Crotone-Pro Vercelli 2-1, il Video

FCTV

Crotone: Concetti, Del Prete (48’st Vinetot), Abruzzese, Ligi, Mazzotta, Crisetig, Maiello (21’st Galardo), Eramo, Ciano, Gabionetta (17’st Pettinari), De Giorgio. A disp: De Luca, Correia, Addae, Calil. All. Drago

Pro Vercelli: Valentini, Abbate (24’st Iemmello), Ranellucci, Borghese, Scaglia, Appelt Pires, Genevier (37’st Cristiano), Germano, Scavone, Ragatzu (35’st De Silvestro), Eusepi. A disp. Miranda, Rosso, Filkor, Romano. All. Braghin

Arbitro: Giancola di Vasto

Marcatori: 27′ pt De Giorgio (C), 10’st Eusepi (PV), 19’St. Maiello (C)

Ammoniti: De Giorgio (C), Scaglia (PV), Maiello (C) , Galardo (C)

Lo Scida si conferma una fortezza per il Crotone che supera anche la Pro Vercelli dinanzi al proprio pubblico e vola al nono posto in classifica insieme alla Ternana.Drago schiera il 4-3-3 con Del Prete che stringe i denti e prende il suo posto sulla fascia destra difensiva. Braghin propone Scavone alle spalle di Ragatzu ed Eusepi. Parte forte il Crotone che tra il 4′ e il 7′ va vicinissimo al vantaggio in ben tre circostanze. Il primo tentativo è frutto di uno schema su corner con Crisetig che va alla conclusione al volo di sinistra, palla alta di poco. Subito dopo è Ciano ad impensierire Valentini con un sinistro da fuori area. Passano pochi secondi e Gabionetta, ben servito in profondita’ da Eramo, sfiora il palo alla destra di Valentini. C’e solo la squadra di Drago in campo ed al minuto numero 11 è di nuovo Ciano a cercare la via della rete, palla di poco a lato. La Pro Vercelli prova a rendersi pericolosa ma riesce a guadagnare solamente due corner che non riservano pericoli per Concetti. Al 27′ arriva il gol dei rossoblù: traversone dalla destra di Del Prete che manda in tilt la retroguardia piemontese, De Giorgio anticipa Abbate e di destro trafigge Valentini. Ottenuto il meritato vantaggio gli squali hanno subito la possibilità di raddoppiare, ma il palo nega la gioia della rete a Maiello. I pitagorici amministrano bene e chiudono la prima frazione sull’uno a zero non concedendo nulla agli avversari. Nella ripresa però gli ospiti reagiscono e al 55′ trovano il pari con Eusepi, bravo a respingere in rete dopo la traversa colpita da Scavone. I rossoblù non accusano il colpo e riprendono immediatamente la propria marcia sfiorando il nuovo sorpasso in altre due occasioni, in entrambe le circostanze è Mazzotta a sfondare sulla sinistra ma prima Ciano e poi Gabionetta non riescono a centrare la porta. Al 19′ il Crotone si riporta in vantaggio: Ciano porta palla e si accentra, Maiello si infila alle spalle dei difensori in maglia bianca riceve dal compagno e con un preciso destro gonfia la rete siglando il suo quinto gol in campionato. Nell’occasione del gol accusa un colpo il numero 17 rossoblù ed è costretto ad abbandonare il terreno di gioco, al suo posto in campo Galardo. Poco dopo Del Prete cade male a terra e per alcuni minuti i padroni di casa sono costretti a giocare in 10. Gli uomini di Braghin si fanno vivi dalle parte di Concetti al 37′ con il neo entrato Iemmello, ottima la risposta del numero 1 pitagorico. Il signor Giancola assegna ben 5minuti di recupero e al 47′ il Crotone recrimina per un rigore non concesso dal fischietto di Vastola: Galardo va via in serpentina, penetra in area di rigore e viene atterrato, ma per l’arbitro è clamorosamente tutto regolare e lascia proseguire. La gara finisce con una stra meritata vittoria e con questo successo i pitagorici salgono a 46 punti in classifica.

© 2020 F.C. Crotone Srl
powered by IDEMEDIA® · Hosted on FlameNetworks