Padova-Crotone 2-1, il Video

FCTV

Padova: Silvestri, Cionek, Dellafiore, Trevisan, Rispoli, Iori, Viviani (17’st Cuffa), Jelenic, Zè Eduardo, Farias (6’st Cutolo; 20’st Vantaggiato), Bonazzoli. A disp: Calderoni, De Vitis, Gallozzi, Raimondi. All. Pea

Crotone: Concetti, Correia, Abruzzese, Ligi, Migliore (17’st Mazzotta), Crisetig, Maiello, Eramo, De Giorgio (25’st Paonessa), Ciano, Pettinari (25’st Calil). A disp: De Luca, Vinetot, Galardo, Matute. All. Drago

Arbitro: Michael Fabbri di Ravenna

Assistenti: Daniele Iori di Reggio Emilia e Alessandro Lo Cicero di Alessandria

Marcatori: 14’pt Iori su rigore (P), 8’st Cutolo (P), 43’st Ciano (C)

Ammoniti: Concetti (C), Bonazzoli (P), Iori (P), Ciano (C)

Il Crotone gioca bene ma esce sconfitto dall’Euganeo nella sfida contro il Padova. Drago deve rinunciare tra infortuni e influenza a ben 7 elementi della rosa, tra i quali Gabionetta. Del Prete non ce la fa e va in tribuna. Dall’altra parte Pea schiera il 3-4-2-1 con Zè Eduardo e Farias alle spalle di Bonazzoli. Nei primi minuti gli ospiti non concedono nulla agli avversari e dopo soli 180 secondi mettono in apprensione la retroguardia di casa: schema su punizione con De Giorgio che pesca Ciano, girata di quest’ultimo che termina a lato. Al 12’ è di nuovo l’attaccante scuola Napoli a farsi notare con una conclusione che finisce alta sulla traversa. Un minuto più tardi però Bonazzoli viene fermato irregolarmente da Concetti appena dentro l’area di rigore ed il signor Fabbri assegna il tiro dagli undici metri ai patavini ed estrae il giallo per l’estremo difensore pitagorico. Sul dischetto va Iori che spiazza Concetti e porta i suoi in vantaggio. Al 26’ gran botta di Farias, ottimi i riflessi di Concetti che devia in corner. Il Crotone cerca la via del pari e sul finale della prima frazione ha una ghiotta occasione con Pettinari che si ritrova a tu per tu con Silvestri, ma il portiere di casa compie un grande intervento in uscita. Nel recupero gli squali vanno nuovamente vicini al pareggio, questa volta con una conclusione da fuori di Eramo con la palla di poco a lato.

La ripresa si apre subito con Ciano che chiama all’intervento Silvestri direttamente su calcio piazzato. Al 53’ i veneti riescono a raddoppiare: grandissimo intervento di Concetti sul tiro ravvicinato di Zè Eduardo, ma sulla ribattuta l’ex Cutolo, da pochi istanti subentrato a Farias, tutto solo deposita in rete. Drago inserisce Mazzotta per Migliore, mentre Pea deve sostituire proprio Cutolo per infortunio, dentro un altro ex rossoblù, Daniele Vantaggiato. Al 70’ doppio cambio per i pitagorici: Paonessa e Calil rilevano Pettinari e De Giorgio. Gli ospiti sono i padroni del campo e sfiorano la rete con Eramo ben servito da Crisetig, palla di un soffio a lato. Ancora Crotone che preme sull’acceleratore e si rende insidioso con Ciano, Silvestri blocca in due tempi. All’88’ i rossoblù dimezzano lo svantaggio: tacco di Calil per Ciano e diagonale vincente del numero 11 di Drago. Terzo centro in campionato per lui. Il signor Fabbri assegna 5 minuti di recupero e gli ospiti si riversano nell’area dei patavini alla ricerca del meritato pari. Paonessa porta palla e serve Calil, tiro del brasiliano che termina sull’esterno della rete. L’ultimo sussulto lo regala Mazzotta che affonda sulla sinistra e mette al centro, Eramo tocca di testa ma poi la difesa di Pea riesce a salvarsi in angolo. Il Crotone resta fermo a 46 punti, il prossimo impegno per i rossoblù è per sabato prossimo nel derby di Calabria contro la Reggina.

© 2020 F.C. Crotone Srl
powered by IDEMEDIA® · Hosted on FlameNetworks