Si riprende a correre. La parola a Kragl

FCTV, News

Core stability, riscaldamento tecnico, possessi palla, partita a campo ridotto e corsa: è questo il menù di oggi degli squali che hanno ripreso gli allenamenti dopo due giorni di pausa.

Il gruppo si è ritrovato nel pomeriggio, alle 16, sul terreno di gioco di Località Margherita e domani si replica, questa volta per una doppia sessione di lavoro: appuntamento alle 10 e alle 15 sul campo di Margherita.

Assenti i Nazionali Ajeti, Mandragora e Rohden. Ha lavorato a parte Tonev, personalizzato per Nalini e cure per Izco.

Prima della seduta abbiamo intervistato Oliver Kragl: per lui ritorno in campo in gara ufficiale dopo 4 mesi, dopo l’infortunio subito ad Aprile col Frosinone, e esordio con la maglia del Crotone: “Sono molto contento di essere tornato a calcare il campo, mi mancava. Il ginocchio sta bene e sono felice di aver esordito con il Crotone e di essere uno squalo”.
Una delle migliori doti di Oliver è senz’altro la duttilità, oltre ad un mancino esplosivo: “Io sono a disposizione della squadra e del mister, dove vuole lui io gioco. Per il tiro, appena trovo lo spiraglio, anche se da lontano, cerco di centrare la porta”.

Kragl ha scelto la numero 11: “Fin da quando ero bambino ho indossato sempre la numero 11 e finora, ovunque sia andato a giocare, ho scelto questo numero che fra l’altro l’ho anche tatuato sul braccio”.

In questi giorni si lavorerà molto e poi settimana prossima inizierà la preparazione della gara contro il Cagliari, già affrontato in amichevole: “Contro il Cagliari ero in Tribuna perché ancora infortunato. Sarà sicuramente una partita difficile, come lo sono tutte in Serie A. Abbiamo formato un bel gruppo e il nostro obiettivo è raggiungere la salvezza e ottenere sempre il massimo della posta in palio, in ogni match”.

Come ti trovi a Crotone? “Benissimo, Crotone è una bella città e con dei bellissimi e calorosissimi tifosi. La gente ti ferma per strada e ti fa i complimenti e ti sostiene, sono davvero contento della scelta fatta”.
Clicca sul video per l’intervista completa a Kragl

© 2020 F.C. Crotone Srl
Hosted on FlameNetworks | Powered by IDEMEDIA®