Primavera 2, 9ª giornata: Crotone -Cesena 2-4

Primavera 2, 9ª giornata: Crotone -Cesena 2-4

Primavera 2, 9ª giornata: Crotone -Cesena 2-4

CROTONE: Lucano; Spezzano; Tutyskinas ( 17′ st De Paola), D’ Aprile (17′ st Filosa); D’ Andrea, Timmoneri, Nisticò (31′ st Frustaglia), Cantisani; Gozzo (17′ st Brescia), Chiarella ( 36′ pt Bilotta), Maesano. A disp.: Ferrucci, Periti, Giancotti, Perrelli, Lavigna, Ferrante, Rossi. All.: Francesco Lomonaco

CESENA: Pollini; Guerra, Pieraccini, Ferretti, Allegrucci (49′ st David); Vallocchia, Suliani (41′ st Ariyo), Francesconi (36′ st Bracci); Carlini, Shpendi (41′ st Brigliadori), Bernardi (36′ st Gessaroli)A disp: Venturini, Onofri. All. Giovanni Ceccarelli

ARBITRO: Fabrizio Rosario Luongo
MARCATORI: 11′ pt Carlini ( CE), 20′ pt Gozzo (CRO), 34′ pt Bernardi (CE), 21′ st Maesano (CRO), 24′ st Shpendi ( CE), 28′ st Shpendi (CE).
AMMONITI: Frustaglia (CRO)Guerra ( CE), Shpendi (CE), Vallocchia ( CE)

 

Passa il Cesena al ” Salvatore Baffa”, gli squaletti cadono quindi dopo quattro risultati utili consecutivi. La squadra di Ceccarelli propone un 4-3-3 molto organizzato, ma i locali giocano anche un’ ottima partita con grinta e cattiveria riprendendo addirittura due volte il match. La gara inizia subito ad alti ritmi e dopo 10 minuti gli emiliani siglano il vantaggio: Bernardi calcia da fuori, Lucano respinge corto, ne approfitta Carlini aprendo cosi le danze. Dopodiché il Crotone inizia a macinare gioco: al 15′ Chiarella manda fuori di testa sugli sviluppi di un corner e cinque minuti più tardi (20′) Cantisani si invola sulla sinistra,viene atterrato da Guerra, il direttore di gara assegna la massima punizione e Luca Gozzo la trasforma con la sua solita freddezza. Al 34′ gli ospiti puniscono ancora la squadra di Lomonaco: Shpendi parte in contropiede, serve Bernardi che da posizione invitante non può non battere Lucano. I rossoblù non si perdono d’ animo e al 37′ Pollini è prodigioso su un colpo di testa di Maesano. Cinque minuti dopo i romagnoli sfiorano il terzo gol: doppio palo di Bernardi, D’ Aprile sulla linea sbaglia il rinvio, la sfera arriva a Carlini che tira, Lucano para, ci riprova Sphendi che colpisce il palo esterno.
Nella ripresa dopo appena 30 secondi Gozzo si rende protagonista di una grandissima azione in ripartenza, sfiorando l’ incrocio. Al 3′ Cantisani prende in pieno la traversa su una conclusione dalla distanza debita anche da Pollini. Al 21′ arriva il tanto meritato pareggio: Cantisani salta un giocatore e tira, Pollini para, Maesano è il più veloce di tutti e fa gioire i suoi. Il 2-2 dura però soltanto pochi minuti, e tra il  24′ e il 28’ Shpendi punisce per due volte Lucano e trova la sua doppietta personale. Un risultato che lascia l’ amaro in bocca, ma i baby rossoblù hanno disputato una buonissima partita contro un Cesena che ha riconquistato la seconda posizione, trovandosi ora a meno due dalla Lazio capolista e con una partita in meno.

© 2020 F.C. Crotone Srl
powered by IDEMEDIA® · Hosted on FlameNetworks