Primavera, il derby contro la Reggina termina in parità

Giovanili

REGGINA: Leone, Costanzo, Paviglianiti, Di Lorenzo, Cianci, Rubal, Condeni, Akrapovic, Basso (40′ st Akuku), Menge Ngomba (20’ st Palamara), Perrone (10’ st Nucera). Mormile, Da Silva, Catanese, Vindigni.

CROTONE: Cuda, Paldino, Bronzi (30’st Buccino), De Maio (40’ st Caliò), Schiavino, Basile, Colosimo, Morabito D., Mauro, Favetta, Peta (17’ st Leto). Morabito P., Aiello, Napoli, Riggio.

Arbitro: Verdenelli di Foligno

AMMONITI: Paldino e Cuda (C), Mengè, Rubal e Akrapovic (R)

Espulso: Rubal all’80° per doppia ammonizione

MARCATORI: 30’ pt Basso, 33’ pt Menge (R), 8’ e 49’ st Mauro (C)

La Primavera guidata da Giuseppe Galluzzo pareggia per 2-2 nel derby contro la Reggina. La gara, disputata al campo Sant’Antonio di Isola capo Rizzuto, ha visto protagonista nella prima frazione gli amaranto che nel giro di tre minuti, tra il 30° ed il 33° si sono portati sul doppio vantaggio. Prima tocca a Basso non lasciare scampo a Cuda, poi è Menge che porta i suoi sul 2-0 sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Ma i giovani squaletti non hanno mollato mai e in avvio di ripresa trovano subito il gol che riapre i giochi con Mauro. Successivamente i pitagorici vanno vicini al pari. All’80° gli ospiti restano in dieci per il doppio giallo rimediato da Rubal, e nel recupero arriva il meritato pari firmato ancora da Mauro, che di testa sugli sviluppi di una punizione sigla la sua doppietta.

© 2020 F.C. Crotone Srl
powered by IDEMEDIA® · Hosted on FlameNetworks