In evidenza, News

Seria A, 18a giornata: Lazio-Crotone 4-0

non ci sono tag |
Scritto da

TABELLINO

LAZIO: Strakosha; Patric, De Vrij, Wallace; Marusic, Parolo, Murgia (66’ Leiva), Lukaku; Milinkovic (66’ Lulic), Luis Alberto (83’ Anderson); Immobile. A disp.: Guerrieri (GK), Vargic (GK), Nani, Basta, Quissanga, Caicedo, Radu, Luiz Felipe, Bruno Jordao. All. Inzaghi

CROTONE: Cordaz; Sampirisi (83’ Faraoni), Ceccherini, Ajeti, Martella; Barberis, Mandragora, Rohden; Trotta, Budimir (83’ Simy), Stoian (66’ Tonev). A disp.: Festa (GK), Viscovo (GK), Aristoteles, Kragl, Suljic, Pavlovic, Cabrera, Crociata. All. Carbone (Zenga squalificato)

Arbitro: Calvarese di Teramo
Reti: 56’ Lukaku, 78’ Immobile, 86’ Lulic, 89’ Anderson
Ammoniti: Milinkovic (L), Ajeti (C), Budimir (C)

ROMA – Non tragga in inganno il risultato maturato negli ultimi 13 minuti della gara, ma il Crotone ha disputato una buonissima partita al cospetto di una squadra forte come la Lazio. Nel primo tempo gli uomini di Zenga hanno risposto colpo su colpo, costruendo anche le migliori occasioni da rete e rischiando poco. Anche nella ripresa il Crotone ha tenuto bene il campo, sfiorando il vantaggio in due occasioni. Poi il contropiede di Lukaku ha rotto l’equilibrio. Budimir ha avuto la possibilità di riagguantare subito il risultato, ma non è stato abbastanza freddo. Dopo il raddoppio dei laziali è stato Trotta a vedersi chiusa la porta del gol da Strakosha. Poi i minuti finali che non sono piaciuti per niente a mister Zenga. Nonostante il risultato il Crotone esce dall’Olimpico a testa alta.