In evidenza, News

Seria A, 26a giornata: Crotone-Spal 2-3

non ci sono tag |
Scritto da

CROTONE: Cordaz; Sampirisi (65’ Faraoni), Ceccherini, Capuano, Martella; Barberis (61’ Trotta), Mandragora, Benali; Ricci (76’ Simy), Budimir, Nalini. A disp.: Viscovo (GK), Rohden, Izco, Diaby, Pavlovic, Zanellato, Crociata, Ajeti. All. Zenga

SPAL: Meret; Simic, Vicari, Cionek; Lazzari, Kurtic, Schiattarella (81’ Salamon), Grassi, Mattiello; Paloschi (89’ Floccari), Antenucci (76’ Dramè). A disp.: Gomis (GK), Marchegiani (GK), Bonazzoli, Konate, Vaisanen, Vitale, Everton Luiz, Costa, Viviani. All. Semplici

Arbitro: Orsato di Schio
Reti: 37’ Antenucci (S), 49’ Budimir (C), 51’ Simic (S), 60’ Paloschi (S), 86’ Budimir (C)
Ammoniti: 23’ Sampirisi (C), 30’ Vicari (S), 49′ Cionek, 81’ Paloschi (S)

CROTONE – Seconda sconfitta consecutiva per i rossoblù, dopo quella con lo stesso risultato di sette giorni fa a Benevento. La classifica nella zona salvezza ora si ricompatta e in attesa del posticipo Cagliari-Napoli, ci sono ben sei squadre in sei punti. È di fondamentale importanza ritrovare compattezza di tutto l’ambiente per affrontare al meglio la difficile trasferta di Torino (sponda granata). Inizio gara povero di occasioni: la più importante sui piedi di Nalini che al 25′ chiama Meret ad un difficile intervento. La gara la sblocca al minuto 37 con Antenucci che su assist di Lazzari batte Cordaz con un destro preciso. Il secondo tempo si apre con il gol di Budimir che riporta subito gli squali in parità dopo una bella conclusione di Barberis respinta dal palo. Non c’è neanche il tempo di festeggiare che sugli sviluppi di un calcio piazzato Simic di testa firma l’1-2. Paloschi sfrutta il momento no degli squali al 60′ e, approfittando di un rimpallo che lo mette a tu per tu con Cordaz, realizza il 3-1. Zenga prova a scuotere la squadra inserendo Faraoni, Trotta e Simy e all’86’ Budimir trova, proprio su un bel cross del laterale, un gran gol di testa anticipando tutti in tuffo sul primo palo. Negli ultimi minuti il Crotone tenta di raggiungere il pareggio con tanta foga, ma la Spal si difende: finisce 2-3.