Assistenza sanitaria all’avanguardia per lo Stadio “Ezio Scida”

News

La tragica morte di Piermario Morosini durante la partita Pescara-Livorno ha portato alla luce la necessità, per le società di calcio, di essere attrezzate di tutti gli strumenti utili a fronteggiare gravi e improvvise emergenze che, purtroppo, senza un valido e pronto intervento sanitario, potrebbero trasformarsi in tragedie.

La società rossoblù, grazie alla partnership avviata con la Misericordia di Isola Capo Rizzuto, non si è fata trovare impreparata e già da qualche anno dispone, sul terreno di gioco e durante ogni gara, di tutti i mezzi per garantire la tutela della salute sia degli spettatori che dei calciatori.

Sono ben quattro, ad esempio, i defibrillatori a disposizione durante i match allo Scida e la società dei fratelli Vrenna può contare non solo su questi indispensabili strumenti di pronto intervento, ma anche su uno staff medico altamente competente e capace di operare in tempi brevissimi in caso di emergenza.

Durante ogni gara interna, tra l’altro, sono sempre presenti ben cinque ambulanze dotate di sistemi di rianimazione cardiopolmonare, una mini auto di soccorso che staziona sul manto erboso e numerosi volontari – costantemente sottoposti ad appositi corsi formativi – operano tra gli spalti ed il terreno di gioco.

A Crotone la situazione è molto più sicura e i giocatori rossoblù e i rispettivi avversari in campo possono stare tranquilli.

© 2020 F.C. Crotone Srl
Powered by IDEMEDIA®