B Italia, il calcio e la grande bellezza

News

Un modo nuovo di vivere il calcio, la partita, la trasferta, attraverso la Serie B per portare sempre più appassionati allo stadio, responsabilizzandoli e legandoli ai tesori culturali, paesaggistici, ambientali ed enogastronomici dell’Italia. Unire grandi potenzialità per creare ricchezza sociale e di conoscenza, saldando i rapporti tra calcio, territorio e rete produttiva. Questo il principio che anima il progetto B Italia – piattaforma per la valorizzazione territoriale – presentato oggi, mercoledì 2 aprile, a Siena, presso il complesso museale Santa Maria della Scala alla presenza del presidente della Lega Serie B Andrea Abodi, del sindaco di Siena Bruno Valentini e del presidente dell’Ac Siena Massimo Mezzaroma.
Abodi ha indicato l’obiettivo principale di questo progetto nella volontà di collegare il calcio alle nostre bellezze: “Riavvicinare la gente al calcio dipende da noi. Dipende dalla qualità dei nostri impianti, dalla qualità dei nostri comportamenti, non soltanto sportivi, e dipende da quante cose positive riusciamo a collegare il calcio. Il progetto ‘B-Italia’ è un tentativo di collegare lo spettacolo sportivo con l’ambiente e il paesaggio, i tesori d’arte e la cultura, le tipicità e le qualità enogastronomiche dei nostri territori. Fino ad adesso il calcio si è contraddistinto qualche volta anche per pagine non propriamente nobili. Noi invece siamo convinti che ci siano tante opportunità per offrire delle pagine positive”. Il sindaco Valentini ha detto che: “Il progetto ‘B-Italia’, voluto dalla Lega di Serie B punta sull’accoglienza, quindi non si limita, pur restando il loro core-business, a giocare e mostrare partite di calcio. Con questo progetto si punta ad ampliare l’accoglienza complessiva. Fra l’altro le città che sono organizzate intorno al campionato di Serie B rappresentano bene l’Italia che non si sente di Serie B, ma che vuole mostrare le sue eccellenze da tanti punti di vista, utilizzando anche le opportunità delle nuove tecnologie in termini di comunicazione, prenotazione e informazione”.

Leggi il Comunicato Stampa

Fonte:
www.legaserieb.it

© 2020 F.C. Crotone Srl
Powered by IDEMEDIA®