B Solidale per la Ricerca Scientifica sostiene la Fondazione “Città della Speranza”

News

Con il prossimo turno parte B Solidale, la piattaforma sociale della Lega Serie B che anche quest’anno ha individuato 5 onlus, per altrettante categorie, da sostenere nel corso di tutto il campionato. Dalla 4ª alla 10ª giornata le 22 Società che partecipano al Campionato di Serie B Eurobet 2013-14 scendono in campo al fianco della Fondazione “Città della Speranza” Onlus per sostenere la Ricerca Scientifica Pediatrica nella lotta contro tutte malattie infantili. La Fondazione Città della Speranza ha costruito il più grande centro europeo per la Ricerca scientifica pediatrica e finanzia ogni anno il lavoro di 37 ricercatori d’eccellenza impegnati nella lotta contro neoplasie e altre gravi patologie pediatriche. Grazie al loro impegno il tasso di sopravvivenza media per le leucemie infantili è salito negli ultimi vent’anni dal 20 all’85 per cento.

La Fondazione Città della Speranza, nata nel 1994 per volontà di un gruppo di imprenditori veneti guidati da Franco Masello, ha costruito nel 1996 la Clinica Oncoematologica Pediatrica dell’Azienda Ospedaliera – Università di Padova diretta allora dal professor Luigi Zanesco. Nel 1998 ha realizzato il Day Hospital e i Laboratori di Ricerca, mentre nel 2002 ha inaugurato il Nuovo Pronto Soccorso Pediatrico di Padova. Nel 2005 ha concluso il Day Hospital Pediatrico di Vicenza e nel 2010 il nuovo Pronto Soccorso Pediatrico di Vicenza. L’8 giugno del 2012 è nata l’ultima grande opera: l’Istituto di Ricerca Pediatrica Città della Speranza, il più grande centro di ricerca sulle malattie infantili d’Europa. A pieno regime vi lavoreranno 400 ricercatori. Fin dalla sua nascita la missione della Fondazione Città della Speranza è stata quella di migliorare le condizioni di cura e assistenza dei bambini e di sostenere la ricerca scientifica in ambito oncologico e, oggi, in tutti gli ambiti della pediatria. Dal 1999 ad oggi la Fondazione ha finanziato più di 60 Progetti di Ricerca per una spesa complessiva di oltre 25 milioni di euro. L’impegno è quello di sostenere la ricerca per almeno un milione di euro all’anno.

La Clinica di Oncoematologia Pediatrica di Padova, oggi diretta dal prof. Giuseppe Basso, è collegata ai più importanti centri italiani ed europei ed è l’unica nella regione specializzata in queste patologie. Grazie ai finanziamenti erogati dalla Città della Speranza oggi la Clinica è Centro di riferimento nazionale per la diagnosi delle leucemie acute e per la caratterizzazione molecolare di linfomi e sarcomi e Centro di coordinamento di protocolli nazionale ed europei di diagnosi e cura di linfomi, sarcomi, tumori cerebrali ed epatici, tumori rari.

Per sostenere la Fondazione www.cittadellasperanza.org

© 2020 F.C. Crotone Srl
Powered by IDEMEDIA®