Centro Storico in Fiore, quarto appuntamento con “Un giorno per la nostra città”

Centro Storico in Fiore, quarto appuntamento con “Un giorno per la nostra città”

Centro Storico in Fiore, quarto appuntamento con “Un giorno per la nostra città”

News

L’edizione 2015 è stata un successo con la partecipazione di oltre sessanta cittadini residenti nel centro storico cittadino. E’ l’iniziativa “Centro Storico in Fiore” promossa dall’Istituto Pertini – Santoni e dal Comune di Crotone che, per la seconda edizione, si arricchisce di testimonial di eccezione: gli atleti rossoblù del F.C. Crotone. Il sostegno all’entusiasmo degli alunni dell’Istituto Pertini – Santoni da parte degli uomini di mister Juric è arrivato in occasione del quarto appuntamento con “Un giorno per la nostra città”, l’iniziativa promossa dalla Lega B. Il quarto incontro di questa stagione aveva come tema “L’educazione civica e la cultura: per migliorare il vivere civile e migliorare le proprie sensibilità”.

L’incontro di oggi, che si è tenuto presso la Sala Margherita nel centro storico cittadino, ex Chiesa sconsacrata recentemente riqualificata dall’amministrazione Vallone, è stata l’occasione per sottolineare la valenza del progetto dei ragazzi dell’Istituto Pertini – Santoni supportati dal Comune proprio in tema di educazione civica e rispetto per i luoghi. All’incontro con i giovani alunni hanno partecipato i calciatori Andrea Barberis, Pol Garcia Tena e Manuel Nicoletti. Per il Comune erano presenti l’assessore all’Urbanistica Sergio Contarino, l’assessore allo Sport Claudio Molè e la dirigente del Settore Urbanistica Elisabetta Dominijanni. Numerosi gli alunni presenti accompagnati dal dirigente scolastico Vito Sanzo, dalla professoressa Caterina Cotroneo da cui è partita l’idea di Centro Storico in Fiore ed i professori Armando Arcidiacono, Alberto Curcio e Gigi Manfredi motori, insieme ai ragazzi, del concorso.

Concorso finalizzato all’abbellimento con decorazioni floreali di balconi, davanzali di abitazioni, nonché angoli e aiuole di cortili e soprattutto indirizzato alla valorizzazione del centro storico, dove come hanno sottolineato l’assessore Contarino, l’assessore Molè e la Dirigente Elisabetta Dominijanni è stata operata una profonda riqualificazione urbana come testimonia la struttura che ha ospitato l’iniziativa odierna.

Ai tre vincitori del concorso per lo spazio fiorito, che saranno selezionati dalla giuria tecnica e votati sulla pagina social “Centro Storico in Fiore”, anche per quest’anno è previsto un premio consistente in un opera del maestro orafo Gerardo Sacco. All’iniziativa ci si può già iscrivere prenotandosi sulla pagina social del concorso. Concorso che quest’anno si arricchisce di una novità importante: grazie alla sensibilità della Arcidiocesi di Crotone ed alla disponibilità della Basilica Cattedrale, era presente all’incontro Don Ezio Limina, è stata messa a disposizione della creatività dei ragazzi la parete prospiciente il Duomo che si trova all’ingresso del centro storico in via Lucifero. Su quella parete, frequentemente vandalizzata da graffiti e scritte volgari, i ragazzi del liceo artistico realizzeranno un murales il cui bozzetto è stato predisposto dall’alunna Giuliana Pugliano guidata dal prof. Arcidiacono.

Una risposta all’inciviltà gratuita ed un invito a valorizzare, attraverso la cultura e la creatività, un luogo importante come il centro storico. Non è l’unica novità della seconda edizione del Concorso “Centro Storico in Fiore”. I ragazzi dell’Istituto Pertini – Santoni supportati dal Comune istituiranno su quelle pareti il “muretto della creatività” dove saranno applicate mattonelle con disegni realizzati dagli stessi alunni. Un pannello riprodurrà l’effige della Madonna di Capocolonna, il cui prototipo è stato donato a Don Ezio Limina. Alcune di queste opere sono state già presentate in anteprima nel corso dell’incontro di oggi ed autografate dai calciatori, in particolare quelle decorate con un bellissimo squalo rossoblù stilizzato, simbolo della squadra. Saranno le prime ad essere applicate in quello che diventerà il “muretto della creatività” nel corso dell’iniziativa che si terrà il prossimo mese di maggio. In particolare le prime maioliche sono state decorate da Noemi Papandrea, Vanessa Veltri, Cristina Scopacasa, Antonio Sansalone e Francesco Rizzo mentre Noemi ha anche realizzato il bozzetto della Madonna di Capocolonna. Martina Ciconte ha illustrato nei dettagli l’iniziativa.

Altri testimonial di eccezione gli studenti universitari che qualche settimana fa furono protagonisti della pulizia del nuovo sovrappasso, realizzato dal Comune, fatto oggetto di un atto vandalico Sollecitati dalle domande del portavoce del sindaco Francesco Vignis gli atleti hanno manifestato grande vicinanza ed incoraggiamento all’iniziativa ponendo il rispetto dei luoghi al centro del loro intervento. I calciatori hanno autografato anche un pallone che costituirà un ambitissimo premio per quanti parteciperanno al concorso “Centro Storico in Fiore”. Ancora una volta i ragazzi rossoblù hanno dimostrato grande sensibilità nei confronti della città che li sta sostenendo nel magnifico percorso verso la realizzazione di un sogno.

Al termine dell’incontro abbiamo raccolto le dichiarazioni del centrocampista Andrea Barberis:

© 2020 F.C. Crotone Srl
powered by IDEMEDIA® · Hosted on FlameNetworks