Convocazione Nazionale “A”: Bernardeschi, Dezi e il Crotone entrano nella storia

Convocazione Nazionale “A”: Bernardeschi, Dezi e il Crotone entrano nella storia

Convocazione Nazionale “A”: Bernardeschi, Dezi e il Crotone entrano nella storia

News

Con grandissima gioia e soddisfazione il Football Club Crotone accoglie la prima convocazione, nella storia della società, dei propri tesserati nella Nazionale “A” dell’Italia. I prescelti dal Commissario Tecnico Cesare Prandelli per uno stage dal 10 al 12 marzo a Roma sono Federico Bernardeschi e Jacopo Dezi.

Bernardeschi, attaccante classe 1994, è alla prima stagione con il Crotone, e finora ha collezionato 24 presenze realizzando ben 8 reti, mettendosi in mostra come giocatore di gran classe, tecnica e un sinistro magico.

Dezi, centrocampista classe 1992, è arrivato nella sessione estiva al Crotone e ad oggi ha collezionato in campionato 24 presenze mettendo a segno anche 3 reti, brillando per tecnica, tenacia e coraggio.

Grazie alle ottime prestazioni che i ragazzi di mister Drago hanno fornito con la maglia pitagorica è arrivata una gratificazione assoluta che fa entrare il Football Club Crotone negli annali del calcio: è la prima volta che calciatori della società dei fratelli Vrenna vengono convocati nella Nazionale Maggiore.

Ecco le dichiarazioni del presidente Raffaele Vrenna:

“Sono molto soddisfatto e orgoglioso – ha dichiarato il presidente Raffaele Vrenna– per la convocazione nella Nazionale di Prandelli dei nostri Bernardeschi e Dezi. E’ una notizia che ci riempie di gioia. Federico e Jacopo, oltre ad essere due talenti calcistici, sono due splendidi ragazzi”.

“Credo – aggiunge Vrenna – che queste convocazioni giungano in un momento molto importante per la nostra società, visti gli ottimi risultati che stiamo ottenendo in questa stagione. La loro convocazione è la ciliegina sulla torta ed è frutto di un lavoro da parte nostra, ma anche di una certa maturità che i ragazzi hanno raggiunto con sacrifici e con molta umiltà.”

“Due convocazioni prestigiose –conclude il numero uno rossoblù – che rappresentano un motivo d’orgoglio sia per i ragazzi, per noi e per tutta la città di Crotone”.

© 2020 F.C. Crotone Srl
powered by IDEMEDIA® · Hosted on FlameNetworks