Crotone – Brescia, il Video

News

CROTONE: Concetti; Correia, Checcucci, Abruzzese, Migliore; Eramo (90’ Addae), Galardo; Ciano, Gabionetta, De Giorgio (72’ Maiello); Calil (76’ Pettinari). A disposizione: De Luca, Ligi, Malerba, Matute. All. Drago

BRESCIA: Arcari; Daprelà (91’ Rosso), Antonio Caracciolo Salamon; Lasik, De Maio, Rossi, Scaglia, Zambelli; Andrea Caracciolo, Feczesin (75’ Mitrovic). A disposizione: Cragno, Picci, Finazzi, Welbeck, Quaggiotto. All. Calori

Arbitro: Gavillucci di Latina

Marcatori: 94’ Maiello (C)

Ammoniti: Rossi, Scaglia, Zambelli (B)

Esordio vittorioso per il Crotone, che inaugura il campionato 2012/2013 con una splendida vittoria sul Brescia.

Prima della gara capitan Galardo, con al suo fianco il presidente Raffaele Vrenna e il tecnico Drago, ha letto il giuramento solenne di lealtà. Una novità assoluta e un segno di rispetto verso i propri tifosi, gli appassionati, la maglia e la storia della città.

Drago sceglie Checcucci come centrale difensivo al fianco di Abruzzese; in avanti De Giorgio, Gabionetta e Ciano alle spalle della punta Calil.

In avvio la squadra di Calori si rende subito pericolosa con Scaglia, Concetti si distende e compie un grande intervento. Ma è solo un episodio: gli ospiti in pratica non si rendono più pericolosi nella prima frazione di gioco e gli squali prendono in mano il pallino del gioco creando numerosi problemi alla retroguardia delle rondinelle in più di una circostanza. Al 25’ il cross di Gabionetta è respinto dal braccio di Salamon, ma per il signor Gavillucci è tutto regolare: protestano la panchina e la tifoseria rossoblù. Al 40’ Calil va via palla al piede in velocità e serve Gabionetta, ma Arcari anticipa tutti in uscita bassa.

Nell’intervallo il presidente Raffaele Vrenna ha omaggiato con una maglia personalizzata il signor Maurizio Torchia, il primo abbonato 2012/2013 del Football Club Crotone.

In avvio di ripresa ci prova subito la squadra di casa con Camillo Ciano che chiama all’intervento l’estremo difensore di Calori. Al 12’ Zambelli atterra in area di rigore De Giorgio lanciato a rete, ma clamorosamente né l’arbitro né i suoi assistenti segnalano il netto fallo del calciatore bresciano. I rossoblù continuano a premere sull’acceleratore e in campo c’è solo una squadra: quella di mister Drago. Ciano va vicino all’eurogol con una punizione dalla trequarti, Arcari con un gran colpo di reni recupera la posizione e devia in angolo. Al 27’ dentro Maiello per De Giorgio e subito il centrocampista scuola Napoli serve una buona palla per Calil, tiro del brasiliano bloccato da Arcari. Alla mezzora Drago inserisce anche Pettinari per Calil. Il Crotone attacca senza sosta e va vicino al vantaggio con il brasiliano Gabionetta, ma ancora una volta Arcari nega la gioia della rete ai pitagorici. Al 42’ è Ciano a provarci ancora su punizione con la palla che va alta sulla traversa. L’arbitro assegna 4 minuti di recupero e il Brescia fa affidamento solo al fallo sistematico. E proprio sugli sviluppi di una punizione calciata da Ciano è Raffaele Maiello che di destro chiama al miracolo Arcari, ma sul secondo tentativo nulla può l’estremo difensore di Calori. Primo gol in rossoblù per Maiello. Vittoria stra meritata per la squadra dei fratelli Raffaele e Gianni Vrenna.

© 2020 F.C. Crotone Srl
Powered by IDEMEDIA®