Crotone, calcio e solidarietà: Bernardeschi e il sottosegretario Ferri in visita ai detenuti di Massa

Crotone, calcio e solidarietà: Bernardeschi e il sottosegretario Ferri in visita ai detenuti di Massa

Crotone, calcio e solidarietà: Bernardeschi e il sottosegretario Ferri in visita ai detenuti di Massa

News, Solidarietà

Continuano le iniziative di solidarietà del Crotone. Oggi l’attaccante rossoblù Federico Bernardeschi, ha fatto visita, insieme al sottosegretario del Ministero della Giustizia Cosimo Maria Ferri, ai detenuti della Casa di Reclusione di Massa per porgere gli auguri pasquali.

Ferri nel porgere gli auguri ha sottolineato “l’importanza dello sport anche all’interno degli istituti come momento fondamentale per ritrovare se stessi e per “rompere le catene” dando un significato diverso alla propria vita. Lo sport aiuta ad unire la società civile al carcere, che deve essere inteso come una risorsa e non solo un problema. Il detenuto deve giustamente espiare la pena ma la detenzione deve essere intesa come un momento di crescita. Lo sport è anche un insieme di regole e quindi portare all’interno delle carceri l’attività sportiva ed anche i campioni che la rappresentano vuol dire dare alle carceri una ventata di ottimismo, di voglia di costruire, di competere rispettando gli altri. L’esempio di tanti campioni può rappresentare per i detenuti uno stimolo per ripartire. Ferri ha poi rivolta un in bocca al lupo al giovane Bernardeschi augurandogli di essere convocato per i mondiali di calcio in Brasile e di fare un goal da dedicare a tutti coloro che vogliono ripartire davvero”. Bernardeschi, rivolgendosi agli ospiti reclusi, si è mostrato molto colpito e ha manifestato di vivere un’emozione forte e di volersi impegnare nel calcio ma anche nella vita aiutando a rieducare chi ha sbagliato. Ha poi rivolto un pensiero alle famiglie dei detenuti che nei giorni di festa sentono ancora di più il distacco perché non è facile stare lontano dalle famiglie.

© 2020 F.C. Crotone Srl
powered by IDEMEDIA® · Hosted on FlameNetworks