Crotone-Padova, il Video

Crotone-Padova, il Video

News

CROTONE: Caglioni; Matute (35’st Pettinari), Vinetot, Abruzzese, Migliore; Eramo, Galardo; Gabionetta, Maiello (22’st Ciano), De Giorgio (18’stTorromino ); Calil. A disp: Concetti, Checcucci, Addae, Correia. All. Drago

PADOVA: Anania; Cionek, Piccioni, Trevisan; Legati, Zé Eduardo, Nwankwo, Galli (24’pt Raimondi) Renzetti; Farìas (24′ st De Vitis), Cutolo (19’st Granoche). A disp: Silvestri, Feltscher, Franco, Rispoli. All. Pea

Arbitro: Di Paolo di Avezzano

Assistenti: Avellano e Di Vuolo

Marcatori: 26′ pt Farias (P)

Ammoniti
: Cutolo (P), Vinetot (C), Matute (C), Renzetti (P), Anania (P), Torromino (C)

Espulso:
20’st Ze Eduardo per doppia ammonizione

Note: 3797 spettatori per un incasso di 18292 euro

Il Padova espugna lo “Scida” al termine di una gara che ha visto per lunghi tratti di gioco dominare i rossoblù. Mister Drago conferma l’undici vittorioso di Vercelli, unico assente Migliore ko per la lombalgia dentro Mazzotta che rientra dalla squalifica. Il primo tiro della gara e’ di marca ospite con l’ex Cutolo, palla che termina fuori lo specchio della porta. Subito dopo sale in cattedra Calil: il brasiliano ci prova prima da fuori con Anania che respinge in affanno, e subito dopo con un tiro ravvicinato che l’estremo difensore biancoscudato riesce a respingere. I veneti rispondono con Galli che da ottima posizione, ben servito da Cutolo, colpisce il palo alla sinistra di Caglioni. Al 24′ Galli abbandona il terreno di gioco per infortunio, al suo posto va in campo Raimondi. Due minuti piu’ tardi arriva il vantaggio della squadra di Pea: Farias riceve centralmente, prende la mira e mette la palla nell’angolino basso dove Caglioni non puo’ arrivare. Gli squali reagiscono immediatamente ed e’ Eramo che va vicino al pari di testa, ma la palla termina alta. Al 32′ ancora rossoblu’ pericolosi: punizione di Calil, la barriera ribatte e De Giorgio calcia di prima intenzione con Anania che blocca a terra. Gli uomini di Drago continuano ad attaccare ma il risultato non cambia e si va al riposo sull’uno a zero per gli ospiti.
La seconda frazione di gioco si apre sempre con i rossoblu in avanti alla ricerca del meritato pareggio. Calil ci prova su punizione, la palla viene deviata dalla barriera e termina nelle braccia di Anania. Poco dopo brividi per la difesa veneta sul colpo di testa di De Giorgio ma Anania riesce ad anticipare l’intervento di Calil. al 20′ Ze Eduardo si becca il secondo giallo della gara e lascia i suoi in 10. Drago inserisce Ciano per Maiello ed e’ lo stesso Ciano che si rende subito insidioso in due circostanze: prima ci prova su punizione con Anania che blocca la sfera a terra, e subito dopo con un sinistro di controbalzo che finisce di poco alto. In campo c’e solo la squadra di Drago. Gli squali premono sull’acceleratore alla conquista del gol dell’uno a uno. Gabionetta calcia da fuori, Anania blocca in due tempi. Al 30′ ancora Ciano protagonista: addomestica la palla fa fuori il diretto marcatore e calcia con la sfera che termina di un soffio alta. Altro giro di lancette ed altra occasione per i padroni di casa questa volta con Torromino, subentrato a De Giorgio, che al volo di sinistro manda di poco la palla fuori. E’ un autentico assedio del Crotone alla porta avversaria: destro di Torromino ma sulla traiettoria c’e Eramo che devia la palla sul fondo. Al 33′ altra chance per Ciano ma la mira e’ di poco fuori misura. Drago tenta il tutto per tutto: dentro Pettinari per Matute. Sempre e solo i pitagorici in campo: cross dalla sinistra di Ciano e testa di Calil che pero’ si perde sul fondo. Il signor Di Paolo assegna 4 minuti di recupero e il Crotone crea altre due occasioni: prima Torromino si vede ribattere da pochi passi la conclusione e proprio allo scadere Abruzzese di testa non riesce a trovare lo specchio della porta. Finisce 1 a 0 per il Padova con i rossoblù che escono comunque a testa alta.

© 2020 F.C. Crotone Srl
powered by IDEMEDIA® · Hosted on FlameNetworks