Crotone-Pescara 3-0, il Video

News

CROTONE: Gomis, Del Prete, Suagher, Ligi, Mazzotta, Crisetig, Matute, Cataldi (32’st Galardo), Bernardeschi 43’stGiannone), Diop (25’st Ishak), Dezi. A disp: Concetti, Cremonesi, Koné, Meola, Saric, Pettinari. All. Drago

PESCARA:
Belardi, Zuparic, Schiavi, Cosic (14’st Caprari), Balzano, Brugman, Bovo, Rossi, Politano (40’st Salviato), Maniero (22’st Sforzini), Ragusa. A disp: Pelizzoli, Samassa, Fornito, Milicevic, Nielsen, Mascara. All. Marino.

Arbitro:
Baracani di Firenze

Marcatori: 29’pt e 16’st Bernardeschi (C), 21’st Cataldi (C)

Ammoniti:
Suagher (C), Balzano (P), Bovo (P), Matute (C), Cataldi (C)

Espulso: al 34’st Schiavi per doppia ammonizione

Spettatori: 3715

Il Crotone asfalta il Pescara rifilando ben tre reti agli abruzzesi e si piazza al 7° posto solitario in classifica. Drago deve rinunciare all’infortunato Bidaoui e allo squalificato De Giorgio, Dezi viene avanzato sulla sinistra con Matute che va ad affiancare Crisetig e Cataldi a centrocampo. Marino perde nella rifinitura Zauri e propone il consueto 3-4-3. Pronti via e subito Crotone che si rende insidioso con Diop, lanciato magicamente da Crisetig, Belardi si oppone. Il Crotone attacca e il Pescara si difende. Cataldi va alla ricerca del primo gol tra i professionisti, splendida conclusione da fuori, ma è il montante superiore della porta difesa da Belardi che gli nega la gioia della rete. Al 29′ i rossoblu’ passano meritatamente in vantaggio: Zuparic nel tentativo di fermare Diop serve involontariamente palla a Bernardeschi, che di sinistro deposita la palla in rete e firma l’uno a zero. Sesto gol in stagione per l’esterno offensivo di Drago. Gli abruzzesi, sotto col punteggio, provano a reagire e si fanno vedere soltanto una volta dalle parti di Gomis, con l’estremo difensore di casa bravissimo ad anticipare in uscita bassa Ragusa, la palla arriva a Maniero che ci prova, mira completamente sbagliata.
In avvio di ripresa e’ Politano a chiamare all’intervento l’ottimo Gomis. Rispondono subito gli squali con una punizione di Bernardeschi, palla alta sulla traversa. All’11 buono lo spunto di Diop che si accentra e calcia di destro, Belardi si distende e blocca. Al minuto numero 16 della ripresa lo spettacolo della B va di scena allo Scida. Bernardeschi recupera palla in difesa e dribbla ben tre avversari, poi serve Diop che cede la sfera a Cataldi, filtrante per Mazzotta e assist vincente per l’accorrente Bernardeschi che sigla la doppietta e vola a sette centri in classifica marcatori. Ma non e’ finita qui: al 23′ gli uomini di Drago chiudono definitivamente la gara. direttamente da un rilancio di Gomis, Cataldi trova il corridoio giusto addomestica la palla e lascia partire un gran destro che si insacca alle spalle di Belardi. Prima rete in B per il 19enne romano e tre a zero per il Crotone. I rossoblu’ non sembrano essere sazi e sfiorano anche il poker ancora con Bernardeschi, palla di poco a lato. I padroni di casa controllano molto agevolmente il risultato e sono indiscussi padroni del campo. Nel finale Drago regala la standing ovation a Bernardeschi,in campo Giannone. Proprio il neo entrato ci prova subito di destro, non il suo piede, Belardi riesce a respingere. Ottima vittoria del Crotone che gioca bene, vince e convince.

© 2020 F.C. Crotone Srl
Hosted on FlameNetworks | Powered by IDEMEDIA®