Crotone-Siena, il Video

News

CROTONE: Gomis, Del Prete, Suagher, Ligi, Mazzotta, Crisetig, Matute, Dezi, Bernardeschi (34’st Giannone), Diop (24’st Ishak), Bidaoui (22’st De Giorgio). A disp: Secco, Cremonesi, Kone’, Saric, Galardo, Pettinati. All. Drago

SIENA: Lamanna, Matheu, Giacomazzi (36’pt Farelli), Dellafiore, Angelo, Pulzetti, Valiani (3’st Schiavone), Vergassola, Feddal, Rosina, Rosseti (24’st Plasmati). A disp: Bucuroiu, Belmonte, Milos, Morero, Spinazzola, Scapuzzi. All. Beretta

Arbitro: Pairetto di Nichelino

Ammoniti:
Crisetig (C), Giacomazzi (S), Diop (C)
Espulso: 35’pt Lamanna per fallo da ultimo uomo su Diop
Note:36’pt Farelli para un calcio di rigore a Crisetig

Spettatori:
4371

Finisce in parità la prima gara del 2014 per il Crotone, al termine di una partita dominata per tutti e 90 i minuti dai pitagorici. I toscani devono ringraziare un super Farelli autore di interventi miracolosi. Drago manda subito in campo l’ultimo arrivato in casa rossoblu’ Diop. Matute sostituisce lo squalificato Cataldi. Del Prete Rientra dopo il turno di stop. Dall’altra parte Beretta cambia modulo presentando un 3-5-2 con Rosina e Rosseti coppia d’attacco. Crotone col lutto al braccio per commemorare la scomparsa del padre di Emanuele Roberto, Archito. Il Crotone prende immediatamente il match in mano e attraverso azioni corali mette in serie difficoltà il Siena.al quarto d’ora padroni di casa pericolosi con un diagonale dell’ex Del Prete sugli sviluppi di un corner dalla sinistra, la palla termina di poco fuori. Gli ospiti provano ad uscire dal guscio ma riescono ad arrivare sul fondo solo in un paio di circostanze con un altro ex, Angelo, senza mettere apprensione alla retroguardia di casa. La squadra, come sempre, e’ ben messa in campo da mister Drago, e gli interpreti giocano a memoria. Al 25′ altra bell’azione sull’asse Bidaoui-Mazzotta, conclusione del capitano che da l’illusione della rete. Alla mezz’ora ancora Crotone che arriva al tiro con Del Prete, ma il suo tentativo finisce alto. Al 35′ il Siena rimane in 10: Matute intercetta palla e lancia Diop che viene travolto da Lamanna e il signor Pairetto non può far altro che assegnare il penalty ai rossoblu ed estrarre il rosso diretto per il portiere bianconero. Beretta toglie Giacomazzi ed inserisce l’ex Farelli. Dal dischetto si presenta Crisetig, ma Farelli intuisce il tiro angolato e respinge il rigore. L’ultima chance per sbloccare il risultato e’ ancora per gli squali, ottimo l’inserimento di Dezi che però non riesce ad inquadrare lo specchio della porta.
La seconda frazione di gioco si apre subito con un sinistro velenoso di Bernardeschi che si spegne di un soffio a lato. Al quarto d’ora il numero 29 di Drago salta due avversari e viene steso giù al limite, l’arbitro assegna la punizione. Si incarica della battuta lo stesso Bernardeschi, Farelli vola e dice no. Poco dopo e’ ancora l’estremo difensore ospite a mantenere a galla i suoi con una prodezza sul colpo di testa di Suagher. A metà della seconda frazione Drago cambia inserendo prima De Giorgio per Bidaoui e successivamente Ishak per Diop. Beretta pensa solo a difendersi e manda in campo un altro ex, Plasmati, per Rosseti. De Giorgio prova subito a salire in cattedra con un destro dalla distanza che va fuori alla sinistra di Farelli. Al 28′ Crisetig apre sulla destra per Del Prete che mette una palla invitante al centro per Dezi, ma il suo colpo di testa termina alto. Altro giro di lancette ed altra occasione per i rossoblu: ennesimo cross di Del Prete che pesca Ishak tutto solo, ma la conclusione di prima intenzione dello svedese finisce incredibilmente a lato a Farelli battuto. Il primo tiro della gara del Siena arriva al minuto numero 78 con Valiani, bravo Gomis a respingere la conclusione. Drago getta nella mischia anche l’altro neo arrivato Giannone per Bernardeschi, ed è’ proprio l’esterno ex Pro Patria che sfiora subito il gol di testa su invito dalla sinistra di De Giorgio, ma un Farelli in grande serata gli nega la gioia della rete. Ancora Farelli, sul finale, devia in angolo una conclusione di Giannone diretta sotto l’incrocio. Con questo pareggio il Crotone sale a 33 punti in classifica e sabato sarà ospite del Cesena.

© 2020 F.C. Crotone Srl
Hosted on FlameNetworks | Powered by IDEMEDIA®