Crotone – Torino, il video della gara

News

La sfida dell’Ezio Scida tra Crotone e la capolista Torino termina in perfetta parità: 0-0. Menichini, dopo la sconfitta immeritata contro il Verona, recupera Galardo, Florenzi e l’ex Gabionetta. In avanti Ciano è preferito a Djuric. Dall’altra parte il Torino dell’altro ex Ogbonna, arriva dal pareggio interno contro il Bari nel posticipo del lunedì, e Ventura deve fare a meno dello squalificato Rolando Bianchi, fermato per ben tre turni dal giudice sportivo. Neanche il tempo di sistemarsi in campo e i rossoblù confezionano già la prima occasione da gol con Sansone: l’italo-tedesco se ne va in serpentina portando a spasso tutta la difesa granata e lascia partire un destro destinato sotto l’incrocio dei pali, ma Coppola si supera e manda in corner. Nel primo quarto d’ora di gara i pitagorici prendono in mano la gara e cercano di rendersi pericolosi, ma la retroguardia di Ventura sventa le minacce dei padroni di casa. Il Toro prova a salire in cattedra ma gli squali controllano bene le avanzate di Stefanovic e compagni. Alla mezzora brutta entrata del Nazionale Ogbonna sull’Under 21 Florenzi, ma il signor Nasca non estrae cartellini all’indirizzo del capitano granata. Al 32’ altro show di Sansone, Coppola tocca e deve ringraziare il palo alla sua sinistra che nega la gioia della rete all’attaccante rossoblù. La risposta dei piemontesi arriva subito dopo con un sinistro velenoso di Parisi che termina fuori lo specchio della porta. Gli uomini di Menichini continuano a produrre azioni pericolose: Florenzi prima e capitan Galardo dopo tentano il jolly dalla distanza, ma le conclusioni si spengono fuori. Dopo due minuti di recupero le squadre rientrano negli spogliatoi sul punteggio di perfetta parità.

SECONDO TEMPO

La ripresa si apre subito con una novità: D’Ambrosio non ce la fa ed al suo posto c’è Di Cesare. Episodio dubbio al decimo minuto quando il tiro di Ciano è bloccato da Glik con le mani, ma il signor Nasca lascia proseguire ignorando le proteste dei padroni di casa. Gli ospiti si fanno vedere dalle parti di Bindi con Ebagua, ma al momento di concludere a rete l’ex attaccante del Varese viene contrastato da Florenzi che effettua un grande recupero. Menichini manda in campo Djuric per uno spento Ciano, mentre Ventura inserisce Verdi per Ebagua. Al 65’ grande tiro di Caetano Calil indirizzato nell’angolino lontano alla sinistra di Coppola, ma il portiere ospite con un gran colpo di reni evita di subire il gol. Il Torino non crea pericoli e i rossoblù creano un’altra opportunità con Gabionetta, il suo tiro è deviato da un giocatore in maglia bianca e Coppola può controllare la sfera senza problemi. La squadra di Ventura è molto brava nelle ripartenze, ma sono i pitagorici ad avere in mano la gara ed a sfiorare ancora il gol in altre due circostanze: prima tocca a Calil su punizione chiamare all’intervento l’estremo difensore ospite, poi è Sansone con un tiro a giro a mettere i brividi a Coppola. L’arbitro assegna 4 minuti di recupero ma il risultato non cambia e la gara termina 0-0. Con questo punto il Crotone sale a quota 17 in classifica.

© 2020 F.C. Crotone Srl
Powered by IDEMEDIA®