Fc Crotone | Crotone-Juve Stabia 3-3, il Video

News

CROTONE: Caglioni, Del Prete, Vinetot, Checcucci, Mazzotta; Galardo (54′ De Giorgio), Crisetig (68′ Leto), Eramo; Maiello (60′ Falconieri), Torromino, Gabionetta. A disp. De Luca, Riggio, Migliore, Matute. All. Drago

JUVE STABIA: Seculin, Martinelli, Ogolong Kamana, Murolo, Gorzegno; Jidayi (56′ Guarino), Doninelli (63′ Gargiulo), Suciu; Acosty, Improta, Verdi (67′ Favetta). A disp. Nocchi, Sorriso, Mileto, Elefante. All. Braglia

ARBITRO:
Castrignanò di Roma

MARCATORI: 29′ pt Torromino (C), 35′ pt Improta (JS), 42′ pt Doninelli (JS); 12′ st Suciu (JS), 32′ st e 36′ st Falconieri (C)
AMMONITI: Vinetot (C), Martinelli (JS).
ESPULSI: 30’ pt Kamana (JS) per doppia ammonizione; 26’st Importa (JS) per doppia ammonizione.

La gara di chiusura della regoular season della Serie bwin si è giocata allo Scida tra Crotone e Juve Stabia, partita terminata con un pirotecnico 3-3. Prima della gara Gabionetta è stato premiato dal vice presidente del Crotone e della Lega Serie B Salvatore Gualtieri per il miglior gol Serie bwin Awards 2012-2013. I giocatori di casa si presentano in campo con i capelli tinti di rosso e blu. E’ il Crotone a regalare la prima emozione della gara: Mazzotta va via sulla sinistra e mette in mezzo per Gabionetta ma Seculin si esalta e neutralizza la sfera. 23’ La risposta degli ospiti è affidata al sinistro di Improta, grande intervento di Caglioni che si distende e manda in corner. Al 29’ i rossoblù passano in vantaggio: stupenda azione sull’asse Gabionetta-Torromino con quest’ultimo che lascia partire un gran destro sul quale Seculin non può intervenire. Terzo centro in campionato per Giuseppe Torromino, crotonese doc. Alla mezzora le vespe restano in 10 uomini per la doppia ammonizione di Kamana. Ma al 35′ i campani riescono a pareggiare la gara con Improta che si inventa un mancino diretto all’incrocio con Caglioni che non può nulla. Gli uomini di Drago provano subito a riportarsi in vantaggio con Maiello che non sfrutta al meglio il velo di Gabionetta. Al 41’ gli ospiti si portano sul 2-1: Gorzegno crossa dalla sinistra e pesca Doninelli che non sbaglia e porta i suoi in avanti col punteggio.

Nella ripresa Drago inserisce De Giorgio per Galardo e poco dopo è proprio il numero 10 rossoblù a mettere al centro per Gabionetta ma la sua conclusione centra la traversa. Gol mangiato e gol subito: infatti al 57’ arriva il tap-in vincente di Suciu che firma il 3-1 per la squadra di Braglia. Il tecnico dei campani butta nella mischia i tre primavera Gargiulo, Guarino e Favetta, mentre Dr4ago regala l’esordio allo Scida a Leto ed inserisce Falconieri. Al 70′ Improta è ingenuo a fare fallo sull’ottimo Del Prete e si becca il secondo giallo lasciando i suoi in 9. Il Crotone si butta in avanti alla ricerca del pareggio e nel giro di 5 minuti ci pensa Vito Falconieri con una doppietta a regalare il 3-3 ai pitagorici: al 78’ fulmina Seculin con un sinistro su punizione imparabile siglando il suo primo gol in campionato, e all’83’ deposita in rete su invito dalla sinistra di Mazzotta. Gli squali vogliono vincere la gara e continuano a creare occasioni: Eramo colpisce il palo, Vinetot si vede salvare sulla linea la sua conclusione, mentre Seculin nega la gioia della tripletta a Falconieri. L’ultimo sussulto lo regala De Giorgio, frutto di uno schema su corner, ma il suo destro termina di poco a lato. La gara finisce 3-3 con il Crotone che chiude la stagione al nono posto con 53 punti in classifica.

© 2020 F.C. Crotone Srl
Powered by IDEMEDIA®