Grosseto – Crotone 2-0, la sintesi della gara

News

Terza sconfitta in campionato per gli uomini di Menichini, battuti 2-0 dal Grosseto allo stadio Zecchini. Il tecnico di Ponsacco conferma gli 11 della vittoria contro l’Empoli di sette giorni fa, eccezion fatta per Tedeschi, che prende il posto di Terigi in mezzo alla difesa. Ugolotti invece schiera il consueto 4-4-2 con Sforzini e Gerardi terminali offensivi. Prima dell’inizio della gara un minuto di raccoglimento per i tre militari italiani morti in Afghanistan a causa di un incidente stradale. La prima occasione della gara è per il Grosseto, tiro di Sforzini e ottima risposta di Belec. Al 10’ rispondono i rossoblù con la punizione di Ciano, sfera che termina alla destra di Narciso. Un minuto dopo arriva il primo cartellino giallo dell’incontro ai danni di Ronaldo per fallo su Gabionetta. La gara è equilibrata, ma al 37’ i maremmani riescono a portarsi in vantaggio con il calabrese Caridi. Il centrocampista di Ugolotti evita Florenzi ed Eramo e di destro mette la palla nell’angolino lontano alla sinistra di Belec. Ma sul tiro di Caridi, Gerardi, in posizione di fuorigioco, oscura la vista al portiere pitagorico e quindi la rete doveva essere annullata dall’arbitro Mariani.

Nella ripresa, dopo pochi minuti giunge il primo cambio per Menichini: in campo Sansone per Gabionetta. Ugolotti risponde inserendo Zanetti per Caridi. Gli squali ingranano la marcia e mettono in difficoltà la retroguardia biancorossa: al 66’ grande parata di Narciso sul tiro di Calil, poco dopo ospiti che vanno ancora vicini al pari, colpo di testa di Sansone e palla di poco fuori. Al 75’ i padroni di casa restano in dieci per l’espulsione rimediata da Ronaldo per doppia ammonizione, e Menichini tenta il tutto per tutto inserendo De Giorgio per Calil. Gli squali provano in tutti i modi a raddrizzare il risultato ma il Grosseto si salva sempre, e al 95’ arriva il definitivo colpo del ko ad opera di Alfageme che mette a sicuro il risultato sul 2-0. Toscani che salgono a 12 punti in classifica, mentre i rossoblù restano fermi a quota 4.

© 2020 F.C. Crotone Srl
Powered by IDEMEDIA®