Latina-Crotone 2-3

News

LATINA: Iacobucci, Brosco, Cottafava, Figliomeni, Milani (4’st Jefferson), Crimi, Morrone, Ricciardi (10’st Bruno), Alhassan, Ghezzal (14’st Cisotti), Jonathas. A disp: Pawlowski, Bruscagin, Di Chiara, Cejas, Maltese, Negro. All. Breda

CROTONE: Gomis, Del Prete, Abruzzese, Ligi, Mazzotta, Crisetig, Matute, Dezi, Bernardeschi (24’st De Giorgio), Ishak, Bidaoui (44’st Suagher). A disp: Secco, Cremonesi, Romanò, Galardo, Cataldi, Torromino, Mastriani. All. Drago

Arbitro: Aureliano di Bologna

Marcatori: autorete Brosco (C), 2’st Ligi (C), 20’st Cottafava, 34’st De Giorgio (C), 39’st autorete Del Prete (L)

Ammoniti: Cottafava (L), Milani (L), Ligi (C), Cisotti (L), Figliomeni (L)
Espulso: 48’st Jefferson (L)

Note: 13’st Jonathas calcia fuori un calcio di rigore

Il Crotone espugna anche il Francioni ed ottiene il quinto successo esterno in questo campionato. Drago rispetto al pari di sette giorni fa contro la capolista Empoli deve rinunciare all’infortunato Pettinari, al suo posto Ishak. A centrocampo Matute preferito a Cataldi. Dall’altra parte Breda schiera i due ex: il difensore Figliomeni, cresciuto nel settore giovanile rossoblu’, e l’attaccante algerino Ghezzal. Dopo una fase di studio iniziale sono gli ospiti a passare in avanti al 19′: fa tutto Mazzotta che va via sulla sinistra e lascia partire un cross velenoso deviato in rete da Brosco. Poco dopo i pitagorici hanno la palla del 2-0 sulla testa di Bernardeschi, ben servito dalla sinistra da un ottimo Bidaoui, ma la palla sfiora il palo alla destra di Iacobucci. I padroni di casa reagiscono solo nel finale di tempo con Ghezzal, palla alta e Morrone, sfera che termina a lato. L’ultima emozione della prima frazione la regala ancora il Crotone: Brosco sbaglia il retro passaggio ma Iacobucci riesce ad anticipare Bernardeschi e salva i suoi. La ripresa si apre subito con Ghezzal che si divora il pari da ottima posizione. Al secondo minuto arriva il raddoppio degli squali: Corner battuto da Bernardeschi e testa vincente di Ligi. Primo gol in assoluto per il difensore rossoblu’. Breda inserisce Jefferson per Milani e passa a tre in attacco, ma è di nuovo il Crotone che va vicino al gol con Bidaoui che mette in moto Ishak, il tiro dello svedese e’ controllato da Iacobucci. Al 13′ il signor Aureliano concede clamorosamente un rigore al Latina per presunto fallo di Abruzzese su Jefferson. Dal dischetto Jonathas angola troppo e sbaglia, con Gomis che aveva intuito l’esecuzione. Gli ospiti sfiorano in più di una circostanza la terza marcatura: Bidaoui si accentra e calcia con la sfera che va di poco a lato. Bernardeschi ci prova con una sventola da lontano, bel tiro che però si spegne fuori. Al 20′ i laziali accorciano le distanze grazie a Cottafava, bravo a farsi trovare pronto sugli sviluppi di un corner dalla sinistra. Drago inserisce De Giorgio per Bernardeschi ed il numero 10 si rende subito protagonista: prima arriva in ritardo su perfetto invito di Bidaoui non riuscendo ad impattare bene la palla; subito dopo si riscatta con un esecuzione magistrale a giro su calcio piazzato che scavalca la barriera e si deposita nel sette.
3-1 per il Crotone e secondo centro in campionato per De Giorgio che esulta dedicando la rete alla moglie incinta. Il Latina prova a reagire ma trova il gol soltanto grazie ad una sfortunata autorete di Del Prete su cross di Jefferson. Nel finale in campo Suagher per Bidaoui. A pochi secondi dal termine un nervoso Jefferson rimedia il rosso diretto. Termina con un altro successo esterno per il Crotone che vola a 31 punti in classifica al terzo posto solitario alle spalle di Palermo e Empoli.

© 2020 F.C. Crotone Srl
Hosted on FlameNetworks | Powered by IDEMEDIA®