Lega Serie B a sostegno di Special Olympics

News

“Siamo molto legati a questa iniziativa e come ci siamo ripromessi in passato il nostro obiettivo è crescere insieme. Anche per questa avventura la Federazione, con le Leghe e il nostro Settore Tecnico, darà tutto il supporto possibile ai ragazzi”.
Con queste parole il presidente della Federcalcio Giancarlo Abete ha salutato la tredicesima edizione della ‘European Football Week’, la settimana di Special Olympics interamente dedicata al calcio che si tiene in contemporanea in 50 Paesi europei dal 18 al 26 maggio e che vede coinvolti circa 50mila atleti. In Italia, dal Piemonte alla Liguria, passando per Lombardia, Emilia Romagna, Marche, Lazio, Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna verranno organizzati tornei e percorsi per l’avviamento al calcio che coinvolgeranno oltre 4500 atleti delle scuole di ogni ordine e grado e dei Team Special Olympics.
E ancora una volta il mondo del calcio sarà vicino agli atleti di Special Olympics. Nelle partite in programma nel fine settimana in Serie A e nel turno del 18 maggio in Serie B, prima del calcio d’inizio sarà portato in campo lo striscione di Special Olympics, con gli allenatori che indosseranno sciarpe e spille con il logo del movimento. Saranno poi vendute all’asta le maglie dei calciatori donate dalle società di Serie A e B. In particolare la Lega Serie B, attraverso B Solidale, ha deciso fattivamente di sostenere Special Olympics con un video appello registrato dai capitani delle società associate.
“E’ una manifestazione bellissima – ha spiegato il presidente di Special Olympics Italia Maurizio Romiti – e ringrazio la Federazione per il sostegno fortissimo che ci dà. La nostra forza sono i volontari che ci aiutano ogni giorno e che rendono possibile tutto questo. Abbiamo deciso di presentare il Report 2012 con tutte le iniziative dello scorso anno e ci siamo meravigliati noi per primi vedendo quante cose sono state fatte”.
Alla conferenza stampa tenuta nella sede della Figc, a cui hanno partecipato tra gli altri il direttore generale della Figc Antonello Valentini, il vicepresidente del Settore Tecnico Enrico Demarchi, il direttore nazionale di Special Olympics Alessandra Palazzotti e il pilota Stefano Comandini, il presidente del Settore Giovanile e Scolastico Gianni Rivera ha fatto l’in bocca al lupo ai ragazzi: “Sono felice di essere qui e di poter dare il nostro piccolo contributo come Settore Tecnico. Auguro ai ragazzi di divertirsi e concludo citando Nereo Rocco, che a chi gli diceva ‘vinca il migliore’ rispondeva in dialetto triestino ‘speriamo di no”.
Per maggiori informazioni www.specialolympics.it

Fonte: Figc

© 2020 F.C. Crotone Srl
Powered by IDEMEDIA®