Novara-Crotone 1-1, il Video

News

NOVARA: Kosicky, Crescenzi, Vicari, Ludi, Lambrughi, Rigoni, Radakovic, Faragò (60′ Marianini), Manconi (46′ Gonzales), Sansovini (80′ Leppiller), Rubino. A disp: Montipò, Golubovic, Josipovic, Potouridis, Casarini, Rocca. All. Aglietti

CROTONE: Gomis, Del Prete, Ferrari, Cremonesi, Mazzotta, Crisetig, Matute, Cataldi (46′ De Giorgio), Bernardeschi (78′ Ishak), Pettinari, Bidaoui (87′ Dezi). A disp: Concetti, Koné, Meola, Galardo, Giannone, Diop. All. Drago

Arbitro: Davide Ghersini di Genova
Marcatori: 16’pt Manconi (N), 47′ De Giorgio (C)
Ammoniti: Crisetig (C), Ludi (N), Bernardeschi (C), Vicari (N), Radakovic (N)

Dopo due sconfitte nei due precedenti al Piola, il Crotone esce imbattuto dal campo del Novara al termine di una gara in cui il pareggio sta stretto ai calabresi per il gioco espresso e le occasioni create. Drago deve fare a meno dello squalificato Suagher e dell’infortunato Ligi. Esordio per Ferrari, classe 1994. Aglietti rilancia Rigoni a centrocampo e schiera l’ex rossoblù Crescenzi. Il primo tentativo della gara è per i padroni di casa con il diagonale di Sansovini. Ma il Crotone prende subito la gara in mano: prima ci prova Cataldi su punizione , poi è Matute che mette i brividi ai tifosi di casa con una grande conclusione da fuori che, complice lo strepitoso intervento di Kosicky, si stampa sulla traversa. Ma proprio nel momento migliore degli ospiti arriva l’inaspettato gol dei piemontesi: minuto 16, Manconi ruba palla a Del Prete commettendo fallo, l’arbitro lascia proseguire e lo stesso Manconi si invola e dal limite e lascia partire un destro perfetto, nulla da fare per l’incolpevole Gomis. I padroni di casa poco dopo sfiorano il raddoppio con Rubino di testa, grande intervento di Gomis che respinge la conclusione da due passi dell’attaccante. Il Crotone riprende a macinare gioco e si rende pericoloso con il colpo di testa di Pettinari su angolo di Bernardeschi, palla alta. Poi ci provano in sequenza Bernardeschi, Cataldi e Crisetig ma i tentativi dei pitagorici si spengono fuori.

La ripresa si apre con due novità in campo, una per parte: Drago manda sul terreno di gioco De Giorgio per Cataldi, mentre Aglietti rileva l’autore del gol Manconi inserendo Gonzales. Il Crotone meriterebbe il pari, e il gol arriva subito proprio con il neo entrato De Giorgio che premia la scelta di Drago. Il numero 10 calabrese pesca il jolly dalla distanza con un gran tiro di destro che non lascia scampo a Kosicky. Terza rete stagionale per lui. La seconda frazione è solo di marca ospite, con il Novara che si limita a contenere in qualche modo le avanzate degli squali ricorrendo sistematicamente ai falli. Bidaoui ha la palla del possibile vantaggio, fa tutto bene, si accentra e calcia, ma il tiro sfiora la traversa. Poi ci prova di nuovo De Giorgio di testa, Kosicky para. Al 68′ destro di Del Prete dal limite, palla alta. Solo Crotone in campo: al minuto numero 76 cross dalla destra di Del Prete e testa di Pettinari, palla che sfiora la traversa e pitagorici vicinissimi al gol. Nel finale gli uomini di Drago ci provano ancora: punizione calciata da De Giorgio e tocco di un giocatore in maglia azzurra che spiazza Kosicky ma la sfera finisce a lato. Il risultato non cambia più e il Crotone allunga la striscia di risultati utili consecutivi a 6 salendo a 51 lunghezze in classifica.

© 2020 F.C. Crotone Srl
Hosted on FlameNetworks | Powered by IDEMEDIA®