Tra Pescara e Avellino, la parola a Matteo Paro

News

Nel poker rifilato al Pescara c’è anche il suo zampino con ben 2 assist vincenti, entrambi su corner: stiamo parlando di Matteo Paro, uno che in campo gioca con la grinta di un ragazzino e l’esperienza di un veterano. Il numero 19 di Juric, che pochi giorni fa ha spento 33 candaline, contro gli abruzzesi ha sfoderato un’altra grande gara.

“Per noi era una gara importante, d’altronde da qui alla fine sono tutte finali – ha dichiarato il centrocampista rossoblù – abbiamo messo in campo, come sempre, grande concentrazione e siamo riusciti a portare a casa meritatamente i 3 punti. Le situazioni su calcio d’angolo le proviamo durante la settimana – ha proseguito Matteo – sono stati bravi mister Juric e mister Corradi a prepararle bene”. Ferrari è il 16° calciatore pitagorico andato a segno in questo torneo, un primato che gli squali condividono con il Cagliari: “ Sono contento per Gian Marco – afferma Paro – nelle precedenti gare aveva sfiorato la rete, ci ha provato tanto e si è sbloccato. Sono felice per lui, si merita questa gioia”.

Un gruppo fantastico quello rossoblù, come sottolinea lo stesso Paro: “Ci alleniamo sempre tutti al massimo durante la settimana e chiunque scende in campo dà il suo contributo alla causa. Un valore aggiunto per questo gruppo che è fatto di ottimi ragazzi e grandissimi professionisti”.

© 2020 F.C. Crotone Srl
Hosted on FlameNetworks | Powered by IDEMEDIA®