Sala Stampa, Drago e Abruzzese alla vigilia del Gubbio

News

Appuntamento con gli organi di informazione per i tesserati rossoblù in vista della trasferta di Gubbio, gara in programma sabato 17 alle 15. All’incontro con la stampa hanno preso parte Massimo Drago e Giuseppe Abruzzese.

Drago: “Purtroppo non riusciamo ad uscire da questa maledizione che non ci vede conquistare i tre punti da parecchie partite. Mancherà Migliore che è alle prese con il recupero da una fastidiosa lombalgia e Florenzi è in dubbio in quanto ha rimediato la frattura di alcune dita della mano sabato scorso contro il Modena e non si è potuto allenare bene in settimana. Gabionetta è ancora out per squalifica, mentre Abruzzese, anche lui uscito malconcio dalla sfida di sabato, potrebbe essere recuperabile per Gubbio. Preferisco creare quattro/cinque occasioni da rete e concretizzarle, invece di crearne una decina e non sfruttarle. A Gubbio dobbiamo avere un approccio diverso rispetto alle ultime due gare che abbiamo disputato. In avanti hanno tanta qualità, ma in fase difensiva hanno qualche problema. Abbiamo Caetano Calil che nelle ultime sette giornate di campionato ha realizzato ben cinque reti, credo che sia un dato abbastanza rilevante”.

Abruzzese: “Dopo lo scontro di gioco con Signori non ho ben focalizzato ciò che era successo in campo perché ho preso una dura botta. Siamo una squadra che deve lottare per salvarsi e saranno due mesi intensi. Come noi, ci sono altre sette otto squadre che lotteranno per la salvezza, dobbiamo dare il massimo. Stiamo facendo bene a livello di prestazione, però purtroppo ci mancano almeno due vittorie nelle ultime sfide. Al momento siamo in linea con l’obiettivo della salvezza, sicuramente ci manca la vittoria ma presto arriverà. Il Gubbio ha fatto la maggior parte dei suoi punti in casa, quindi sono temibili, però sono scontri diretti e tutto può succedere. Andiamo a Gubbio concentrati al massimo e consapevoli delle nostre capacità”.

© 2020 F.C. Crotone Srl
Powered by IDEMEDIA®