Serie B Conte.it, 36ª giornata: Crotone-Spezia 0-0

News

CROTONE: Cordaz; Garcia Tena, Claiton, Ferrari; Di Roberto, Barberis, Salzano, Martella (34′ Balasa); Ricci (76′ Stoian), Budimir, Palladino. A disp: Maniero, Cremonesi, Paro, Modesto, Capezzi, De Giorgio, Torromino. All. Juric

SPEZIA: Chichizola; De Col, Valentini, Terzi, Tamas; Pulzetti, Juande, Sciaudone; Piccolo (76′ Ciurria), Okereke (51′ Situm), Catellani (87′ Calaiò). A disp: Sluga, Crocchianti, Misic, Acampora, Vignali, Martic. All. Di Carlo

Arbitro: Sacchi di Macerata

Ammoniti: Catellani (S), Sciaudone (S), Juande (S)

Spettatori: 9300

Quinto risultato utile consecutivo per la capolista Crotone che chiude a reti bianche la sfida dello Scida contro lo Spezia e sale a 74 punti in classifica. Mister Juric conferma lo stesso 11 iniziale visto all’opera a Terni sabato scorso, Di Carlo si affida al 4-3-3. Primo tempo in cui regna l’equilibrio tra le due formazioni con gli ospiti che si rendono per primi pericolosi con Piccolo e Catellani in avvio di gara , in entrambi i casi super Cordaz respinge le minacce. Al 17′ i rossoblù vanno a segno con Budimir, di testa, su cross di Ferrari ma l’arbitro annulla per presunto fallo dell’attaccante croato. Martella accusa problemi fisici ed è costretto ad abbandonare il campo (34′), dentro Balasa con lo spostamento di Garcia Tena sulla sinistra. Nel finale della prima frazione è Palladino a sfiorare la rete, Chichizola salva in angolo.

Nel secondo tempo il Crotone prende in mano il match e lo Spezia arretra il baricentro. Palladino chiama ancora l’estremo difensore all’intervento, questa volta la conclusione è rasoterra. Gli squali sono padroni del campo e le occasioni più nitide arrivano nel finale di gara. Sul cross di Palladino, Chichizola esce a vuoto sorprendendo anche Budimir che prova a colpire ugualmente di testa ma non centra la rete (86′). Poi tocca ancora all’ottimo Palladino andar vicinissimo al gol (91′), ma il suo destro a giro è deviato in angolo. Sugli sviluppi del corner è il legno a negare la gioia della rete a Budimir (92′). Non accade più nulla e dopo i 4 minuti di recupero assegnati dall’arbitro termina il match e per la 19ª volta su 36 gare, Cordaz mantiene la rete inviolata: un altro record dunque si aggiunge a questa fantastica stagione dei rossoblù. A fine gara tutti i tifosi in piedi con cori e applausi per il presidente Raffaele Vrenna.

© 2020 F.C. Crotone Srl
Powered by IDEMEDIA®