Serie B Eurobet, Carpi-Crotone 1-2

News

CARPI: Kovacsik, Letizia, Pesoli, Poli, Gagliolo (42’st Inglese), Concas, Porcari, Memushaj, Di Gaudio (27’st Cani), Mbakogu, Sgrigna (20’st Kirilov). A disp: Nocchi, Romagnoli, De Vitis, Bertoni, Lollo, Della Rocca. All. Vecchi

CROTONE: Gomis, Del Prete, Abruzzese, Ligi, Mazzotta, Cataldi, Dezi, Matute, Bernardeschi (30’st Torromino), Pettinari (35’st Ishak), Bidaoui (15’st De Giorgio). A disp: Secco, Prestia, Cremonesi, Pasqualini, Mastriani, Boniperti. All. Drago

Arbitro: Di Paolo di Avezzano

Marcatori: 10’pt e 23′ pt Bernardeschi (Cr), 32’pt autorete Abruzzese (Ca)

Ammoniti: Pesoli (Ca), Concas (Ca), Dezi (Cr), Ligi (Cr), Memushaj (Ca), Matute (Cr), Abruzzese (Cr), De Giorgio (Cr)

E sono tre! Terza vittoria consecutiva in trasferta per il Crotone, la quarta in questa stagione, che sbanca anche il Cabassi davanti agli occhi di Arrigo Sacchi, e sale a 23 punti in graduatoria. Drago ritrova Ligi dopo il turno di stop, ma perde per squalifica Crisetig. In avanti Bernardeschi parte dal primo minuto. Avvio di gara che vede protagonista il Crotone. Gli squali iniziano subito all’attacco e si rendono insidiosi dalle parti di Kovacsik. Tra il 10′ e il 23′ sale in cattedra il talentuoso Bernardeschi. Il numero 29 di Drago prima porta in vantaggio i suoi accentrandosi e calciando magicamente col sinistro dove Kovacsik non può arrivare; e poi disegna una parabola perfetta su punizione procurata da Bidaoui, esecuzione imparabile. Con questa doppietta l’esterno offensivo scuola Fiorentina, 19 anni appena, sale a quota 4 reti in campionato. Il Carpi prova reagire ma Sgrigna deve inchinarsi al miracoloso intervento di Gomis che da due passi gli nega il gol. I padroni di casa riescono a dimezzare lo svantaggio al 32′ solo grazie ad una sfortunata autorete di Abruzzese, con la palla che colpisce il palo e termina sul corpo del centrale ospite, ma il numero 21 di Drago era stato sbilanciato da una netta spinta di Mbakogu non ravvisata dall’arbitro. Gli uomini di Vecchi prendono coraggio e ci provano di testa con Memushaj e Mbakogu, in entrambe le circostanze ottima la risposta dell’estremo difensore pitagorico. Il Crotone riprende il pallino del gioco in mano e si rende pericoloso con il sinistro di Bernardeschi bloccato da Kovacsik e un destro a giro di Cataldi che si spegne fuori. Si va all’intervallo con il Crotone in vantaggio e la squadra di Drago conferma il primato in classifica nei primi tempi.
Nella ripresa cala il ritmo della gara. Al 60′ Brutta entrata di Concas su Bidaoui, solo giallo per il centrocampista emiliano che costringe il belga marocchino ad abbandonare il terreno di gioco. In campo De Giorgio. Il Carpi cerca di trovare il pari: Di Gaudio ci prova, Gomis e’ molto attento e devia in angolo. Sugli sviluppi del corner Mbakogu calcia a botta sicura, fenomenale l’intervento di Gomis che con un gran riflesso respinge la conclusione dell’attaccante. Al 75′ cartellino giallo per Dezi, ammonizione pesante perché il centrocampista abruzzese era diffidato e salterà il Varese. Drago fa entrare Torromino per Bernardeschi prima e Ishak per Pettinari 4 minuti dopo. Il signor Di Paolo assegna ben 4 minuti di recupero ma la difesa ospite fa buona guardia e il Crotone espugna il Cabassi per 2-1. Quinto posto in classifica per i rossoblu’ ad una sola lunghezza da Palermo, Avellino e Empoli e a tre punti dalla capolista Lanciano.

© 2020 F.C. Crotone Srl
Powered by IDEMEDIA®