Serie B Eurobet, Crotone-Avellino 3-2. Il Video

Serie B Eurobet, Crotone-Avellino 3-2. Il Video

Serie B Eurobet, Crotone-Avellino 3-2. Il Video

News

Video inserito alle ore 00.01 del 24 novembre

CROTONE: Gomis, Del Prete, Abruzzese, Ligi, Pasqualini (25’st Suagher), Crisetig, Cataldi (40’st Matute), Dezi, Bernardeschi (18’st De Giorgio), Pettinari, Bidaoui. A disp: Secco, Cremonesi, Galardo,, Mastriani, Torromino, Boniperti. All. Drago

AVELLINO:
Seculin, Izzo, Peccarisi, Pisacane (20’st Soncin), Zappacosta, D’Angelo (42’pt Bittante), Massimo, Arini, Millesi, Castaldo, Galabinov (32’st Biancolino). A disp: Di Masi, De Vito, Angiulli, Togni, Pape, Herrera. All. Rastelli

Arbitro:
Ciampi di Roma 1

Marcatori: 4′ Bernardeschi (C), 17′ Zappacosta (A), 36′ Castaldo (A), 37′ Bidaoui (C), 43′ Dezi (C)

Ammoniti: Zappacosta (A), Crisetig (C), Bernardeschi (C), Izzo (A), Cataldi (C), Izzo (A)

Il Crotone ritorna al successo allo Scida battendo la capolista Avellino e regalando grandi emozioni ai propri tifosi.
Prima della gara è stato osservato un minuto di silenzio in memoria delle vittime dell’alluvione in Sardegna. Drago ritorna al 4-3-3 con Pasqualini al posto dello squalificato Mazzotta. Rientrano Crisetig Dezi e Pettinari dopo gli impegni con la Nazionale Under 21. Rastelli si affida al 3-5-2 con Castaldo e Galabinov terminali offensivi. Accade tutto nel primo tempo con il Crotone che parte forte fin dalle prime battute di gioco e il vantaggio arriva già dopo 4 minuti di gioco. Bidaoui sulla sinistra fa quel che vuole e mette al centro, dall’altra parte arriva Bernardeschi e deposita in rete. Quinto gol in campionato per il 19enne esterno d’attacco rossoblu’. Bidaoui e’ una vera e propria spina nel fianco per gli avversari e al 7′ Zappacosta e’ costretto ad usare le maniere forti per fermarlo rimediando il cartellino giallo. Gli squali sono come al solito molto propositivi e al 9′ colpiscono la parte superiore della traversa direttamente su un cross dalla destra di Del Prete. Gli irpini al primo tentativo pareggiano: cross di sinistro di Zappacosta e sfortunata deviazione di Ligi che spiazza Gomis. Gli uomini di Drago reagiscono immediatamente e hanno subito l’occasione per riportarsi in vantaggio con Bidaoui innescato da un rinvio di Abruzzese, ma la conclusione del belga marocchino termina fuori. Ancora Crotone pericoloso al 25′ con Bernardeschi, Seculin controlla in due tempi. Alla mezz’ora e’ Cataldi a chiamare all’intervento l’estremo difensore ospite direttamente da calcio piazzato. Al 35′ i campani passano addirittura in vantaggio con il primo tiro: cross di Millesi, Gomis allontana, la palla arriva a Castaldo che calcia e trova un’altra deviazione vincente, questa volta con Del Prete, e porta i suoi sul 2-1. Ma la reazione dei rossoblu’ e’ micidiale: palla al centro, Bernardeschi si invola con la sfera incollata ai piedi, penetra in area e mette in mezzo per l’accorrente Bidaoui che non sbaglia e sigla il 2-2. Seconda gioia personale per lui in questo torneo. Ma non è finita qui, ottenuto il pareggio i pitagorici vanno alla ricerca del meritato vantaggio. Del Prete ben servito dall’ottimo Bernardeschi va vicinissimo al 3-2, bravo Seculin a respingere. Terza rete dei padroni di casa che non tarda ad arrivare: minuto 43, punizione di Bernardeschi deviata dalla barriera, arriva Pettinari che rimette al centro, Dezi capisce al volo le intenzioni del compagno e di testa riporta in avanti col punteggio il Crotone.
La ripresa si apre con l’Avellino che effettua il secondo tiro nello specchio della porta, ottima la risposta di Gomis in corner. Il Crotone amministra bene il risultato. Drago al 63′ regala la standing ovation Bernardeschi, in campo De Giorgio. Rastelli passa alla difesa a 4 e inserisce Soncin per Pisacane. Irpini che prendono un po’ di coraggio e sfiorano il 3-3 con Izzo, colpo di testa che termina fuori. Suagher, all’esordio in serie B, sostituisce Pasqualini e va a destra nella difesa di Drago con Del Prete che passa a sinistra. I rossoblu’ hanno altre occasioni per chiudere il match: Cataldi viene servito in profondità ma Seculin riesce a ostacolare in tackle al limite il numero 28 di casa. Poi è’ Bidaoui che si ritrova una buona palla dal limite ma il suo tiro e’ debole e Seculin controlla. Nel finale Matute, subentrato a Cataldi, da una buona palla a Bidaoui che viene nettamente bloccato da Izzo poco prima dell’ingresso in area, ma il signor Ciampi lascia proseguire. Dopo ben 5 minuti di recupero arriva il triplice fischio e il Crotone vola a 26 punti in classifica occupando la quinta posizione solitaria e con le tre reti messe a segno oggi la squadra di Drago raggiunge il Siena diventando l’attacco più prolifico della serie B.

© 2020 F.C. Crotone Srl
powered by IDEMEDIA® · Hosted on FlameNetworks