Serie B Eurobet, Crotone-Novara 2-2

Serie B Eurobet, Crotone-Novara 2-2

News

CROTONE: Gomis, Del Prete, Abruzzese, Prestia, Mazzotta, Crisetig, Dezi (26’st Bernardeschi), Matute, De Giorgio (5’st Cataldi), Pettinari, Bidaoui. A disp: Secco, Cremonesi, Pasqualini, Torromino, Ishak, Mastriani, Boniperti. All. Drago

NOVARA: Kosicky, Salviato (33’pt Perticone), Mori, Ludi, Potouridis, Marianini, Buzzegoli, Faragò, Lazzari (37’st Josipovic), Gonzales, Lepiller (17’st Rubino). A disp: Tomasig, Vicari, Genevier, Parravicini, Rigoni, Comi. All. Aglietti

Arbitro: Chiffi di Padova

Marcatori: 10’pt Abruzzese (C), 11’pt e 24’st Lazzari (N), 28’st Bernardeschi (C)

Ammoniti: Mori (N), Ludi (N), Potouridis (N)
Espulso: Crisetig al 40′ pt per doppia ammonizione

Spettatori: 4272 (2275 abbonati)

Termina in parità la sfida dello Scida tra Crotone e Novara al termine di una gara condizionata da ingiustificabili scelte dell’arbitro e dalla sfortuna, con il legno che per ben due volte ha negato la rete alla squadra di casa.
Drago deve rinunciare allo squalificato Ligi, Prestia in campo dal primo minuto. In avanti il trio formato da De Giorgio Pettinari e Bidaoui. Avvio scoppiettante allo Scida con i rossoblu che passano subito in vantaggio al 10′: cross di De Giorgio da destra e Abruzzese svetta più in alto di tutti e trafigge Kosicky. Primo centro stagionale per l’esperto centrale di Drago. Ma l’uno a zero dura soltanto un minuto, con i piemontesi che riescono subito a pareggiare grazie a Lazzari, bravo a indovinare l’angolino alla destra di Gomis che si distende ma non può arrivare sul tiro preciso del numero 20 in maglia bianca. Il Crotone riprende subito a macinare gioco e a creare occasioni importanti: Dezi si vede respingere sulla linea la conclusione, arriva Matute e lascia partire un gran destro con la palla che colpisce in pieno il palo e ritorna in campo. Subito dopo e’ De Giorgio a provarci di testa! Kosicky controlla. Passano due minuti ed è’ il turno di Pettinari che di destro da l’ illusione della rete ma la palla termina sull’esterno della rete. Al 40′ il signor chiffi di Padova decide di rubare la scena ai 22 in campo ed estrae il secondo giallo di giornata ai danni di Crisetig per presunto fallo ai danni di Mori. Errore gigantesco dell’arbitro in quanto il fallo non c’era proprio.
Gli squali restano in dieci e il Novara prova subito ad approfittarne con Farago’ di testa, straordinario il riflesso di Gomis che compie un vero e proprio miracolo. Sul finire del primo tempo brutto episodio con Gonzales protagonista: l’attaccante di Aglietti da terra rifila un brutto calcio a Bidaoui, ma clamorosamente arbitro e il suo assistente non vedono nulla.
La ripresa si apre ancora con un episodio non ravvisato dal fischietto veneto: la gomitata rifilata a Bidaoui, l’azione prosegue e Mori entra in modo scomposto direttamente sulle gambe di Pettinari, solo giallo per il difensore piemontese.
Il Crotone e’ in inferiorità numerica ma mette ugualmente sotto gli avversari ed è’ la squadra di Drago che sembra avere l’uomo in più in campo. Il tecnico pitagorico al 5′ sostituisce De Giorgio con Cataldi. Poco dopo Del Prete trova il varco giusto sulla destra e si inserisce, ma la conclusione e’ ribattuta in corner. In campo solo gli squali con il Novara che pensa solo a difendersi. Al 20′ la sfortuna si accanisce sui padroni di casa: punizione di Cataldi e il legno nega per la seconda volta la gioia del gol ai rossoblu’. Al 24′ sorprendentemente sono gli ospiti a passare: palla recuperata a centrocampo e sfera per Lazzari che pesca il secondo jolly di giornata e ribalta il risultato. Drago ricorre subito al cambio con Bernardeschi che subentra a Dezi. Ancora una volta un cambio azzeccato da parte del tecnico crotonese, infatti 2 minuti dopo il proprio ingresso in campo, e’ proprio il numero 29 scuola Fiorentina a irridere gli avversari ed insaccare in rete il gol del più che meritato pari. Gran gol per il 19enne esterno offensivo toscano. Sul finale di gara ancora Crotone pericoloso. Ultimo tentativo e’ di Cataldi su punizione, questa volta il tiro e’ centrale e Kosicky riesce a controllare. Termina 2-2 con il Crotone che meritava ampiamente il successo.

© 2020 F.C. Crotone Srl
powered by IDEMEDIA® · Hosted on FlameNetworks