Serie BKT, 31ª giornata: Ascoli-Crotone 1-1

Serie BKT, 31ª giornata: Ascoli-Crotone 1-1

Serie BKT, 31ª giornata: Ascoli-Crotone 1-1

ASCOLI: Leali; Ferigra, Valentini (69’ Troiano), Ranieri; Andreoni, Padoin (75’ Petrucci), Brlek (75’ Pinto), Sernicola; Morosini (59’ Eramo); Ninkovic (46’ Trotta), Scamacca. A disp.: Marchegiani (GK), Novi (GK), Piccinocchi, Maurizii, Matos, De Alcantara. All. Dionigi.
CROTONE: Cordaz; Curado, Marrone, Cuomo; Mustacchio (59’ Evan’s), Benali, Barberis, Crociata (87’ Maxi Lopez), Molina; Messias, Armenteros (59’ Simy). A disp.: Figliuzzi (GK), Festa (GK), Golemic, Bellodi, Gerbo, Gomelt, Zanellato, Rodio, Zak. All. Stroppa
ARBITRO: Sozza di Seregno
MARCATORI: 60’ Barberis (C), 78’ Trotta (A)
AMMONITI: Curado (C), Ferigra (A), Crociata (C), Eramo (A), Ranieri (A), Troiano (A)

Termina con un pareggio per 1-1 la sfida del Del Duca tra Ascoli e Crotone: squali che collezionano il terzo pareggio consecutivo, ma che allungano la striscia di risultati positivi a sette.
Stroppa cambia ben quattro giocatori rispetto alla gara col Perugia: dentro Curado, Barberis, Crociata e Mustacchio per Golemic, Gerbo, Zanellato e Simy. L’ex Dionigi invece si affida al 3-4-1-2 con Morosini alle spalle di Ninkovic e Scamacca.
Primo tempo tutto a tinte rossoblù: dopo soli 5′ Armenteros colpisce l’esterno della rete sul tiro-cross di Mustacchio. Al 18’, direttamente su un lancio perfetto di Cordaz, Messias si ritrova in area di rigore e lascia partire un diagonaledi sinistro che termina di poco fuori. Assedio Crotone che al 28’ colpisce anche il palo: sinistro al volo di Messias, palla che carambola su Molina e finisce sul legno dopo la deviazione di Leali. Insistono gli squali con un altro tentativo sugli sviluppi di un angolo dalla destra ma Leali vola e respinge, così la prima frazione di gioco termina a reti inviolate.
Anche il secondo tempo riparte con gli uomini di Stroppa, in costante proiezione offensiva, che già dopo pochi secondi colpiscono il secondo palo del match, questa volta con Mustacchio, e sulla ribattuta Armenteros viene murato in corner. Al 48’ grave errore dell’arbitro: Messias, lanciato a rete con una prateria davanti, viene abbattuto da Ferigra. Sembra chiaro da regolamento il cartellino rosso ma Sozza estrae solo il giallo nonostante le veementi proteste. Al 60’ arriva il meritato vantaggio del Crotone – firmato Barberis – che direttamente su calcio di punizione sorprende Leali. L’Ascoli prova a reagire con un colpo di testa di Valentini su corner dalla destra, super intervento di Cordaz che vola e manda in angolo. Al 72’ occasionissima per il raddoppio, ma Simy da posizione favorevolissima spreca. Sei minuti dopo arriva il pari dei marchigiani, con l’ex Trotta che davanti a Cordaz non sbaglia e firma l’uno a uno. Il Crotone prova a riportarsi in vantaggio ma gli attacchi vengono sventati dalla difesa di casa e dopo quattro minuti di recupero la sfida termina in parità.
Gli squali salgono a 52 punti in classifica e vengono agganciati al secondo posto dal Cittadella.

Rileggi la CRONACA LIVE

© 2020 F.C. Crotone Srl
powered by IDEMEDIA® · Hosted on FlameNetworks