Serie C, formazione dei gironi 2023-24

News

Il Consiglio Direttivo di Lega nella riunione tenutasi in data odierna, ha deliberato la composizione dei gironi del Campionato Serie C per la Stagione Sportiva 2023/2024.

GIRONE A GIRONE B GIRONE C
ALBINOLEFFE ANCONA ACR MESSINA
ALESSANDRIA AREZZO AUDACE CERIGNOLA
ARZIGNANO VALCHIAMPO CARRARESE AVELLINO
ATALANTA U23 CESENA BENEVENľO
FIORENZUOLA FERMANA BRINDISI
GIANA ERMINIO GUBBIO CATANIA
L.R. VICENZA JUVENTUS NEXT GEN CROTONE
LEGNAGO SALUS LUCCHESE FOGGIA
LUMEZZANE OLBIA GIUGLIANO
MANTOVA PERUGIA JUVE STABIA
NOVARA PESCARA LAľINA
PADOVA PINETO MONOPOLI
PERGOLETTESE PONTEDERA MONTEROSI TUSCIA
PRO PATRIA RECANATESE PICERNO
PRO SESTO RIMINI POTENZA
PRO VERCELLI SESTRI LEVANTE SORRENTO
RENATE SPAL TARANTO
TRENTO TORRES TURRIS
TRIESTINA VIRTUS ENTELLA VIRTUS FRANCAVILLA
VIRTUS VERONA VIS PESARO X*

 

Il Consiglio Direttivo di Lega ha preso altresì in esame i possibili scenari che potrebbero scaturire dall’accoglimento dei ricorsi, eventualmente presentati al Consiglio di Stato, con l’obiettivo di non pregiudicare gli interessi e le aspettative di tutte le società per una corretta e tempestiva programmazione dell’attività agonistica, ed ha deliberato che:

1) Nel caso di un’eventuale decisione del Consiglio di Stato che comporti la necessità della riammissione di due società alla Serie B ed al conseguente ripescaggio di due società in Serie C, la struttura dei gironi deliberati e dei successivi calendari non cambierà, ma verrà semplicemente inserita la prima società “ripescata” in Serie C come ventesima squadra del Girone C (laddove, attualmente, è indicata nel raggruppamento di girone la squadra X) e la seconda società “ripescata” in Serie C subentrerà nella posizione della seconda società che verrà riammessa in serie B, nel raggruppamento di girone di quest’ultima. Per quanto concerne il Calendario gare, le due società ripescate subentreranno, automaticamente, nelle programmazioni già previste rispettivamente per la squadra X e per la seconda società che verrà riammessa in serie B. Questa soluzione consentirà di programmare per tempo, sia dal punto di vista logistico che sportivo, le gare a tutte le altre squadre che partecipano alla competizione. Per le due gare della prima giornata di campionato che dovessero essere interessate da tale eventuale modifica verrà concesso, su richiesta di almeno uno dei club coinvolti in ciascuna gara, il rinvio della stessa.

2) Nel caso di un’eventuale decisione del Consiglio di Stato che NON comporti la necessità di riammissioni alla Serie B e quindi di ripescaggi in Serie C la struttura dei gironi deliberati e dei successivi calendari muterà, sempre utilizzando il criterio della latitudine, nel seguente modo: – sostituendo nel girone A l’Alessandria (società con sede più a sud nel girone A) con il Brescia: quest’ultima subentrerà, automaticamente, nella programmazione gare già prevista per l’Alessandria; – sostituendo nel girone B il Pescara (società con sede più a sud del girone B) con l’Alessandria: quest’ultima subentrerà, automaticamente, nella programmazione gare già prevista per il Pescara; – inserendo il Pescara come ventesima squadra del girone C (laddove, attualmente, è indicata nel raggruppamento di girone la squadra X) che subentrerà, automaticamente, nella programmazione gare prevista per la squadra X.

Questa soluzione, adottata nel rispetto dei criteri sino ad oggi seguiti per l’individuazione dei raggruppamenti di girone, consentirà di programmare per tempo sia dal punto di vista logistico che sportivo le gare a tutte le altre squadre che partecipano alla competizione. Per le tre gare della prima giornata di campionato che dovessero essere interessate da tale eventuale modifica verrà concesso, su richiesta di almeno uno dei club coinvolti in ciascuna gara, il rinvio della stessa.

© 2020 F.C. Crotone Srl
Powered by IDEMEDIA®